logo1

36 i tamponi effettuati. Dalla struttura spiegano: "L’esito dei tamponi non rassicura totalmente, gli ospiti non sono ancora stati sottoposti al test, ma stanno tutti bene e non presentano sintomi sospetti.  L’intenzione è quella di proseguire con l’autoisolamento degli operatori fino al 4 maggio"

Individuando i passaggi considerati essenziali per garantire misure efficaci di prevenzione della diffusione del virus sempre allo scopo di tutelare la salute degli ospiti e dei collaboratori e di realizzare l’equilibrio necessario per garantire l’erogazione del servizio in condizioni di sicurezza e sostenibilità, evitando tuttavia di snaturarne le caratteristiche. "Abbiamo bisogno di garantire ed essere garantiti per poter riaprire le nostre strutture e far sentire i nostri ospiti protetti come a casa propria" ha specificato il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca

Dice: "Si potrebbe prevedere che le varie espressioni di libertà di culto siano consentite previa sottoscrizione di un protocollo di intesa tra il Governo e ciascuna confessione religiosa con modalità tali da tutelare il diritto alla salute"

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa