logo1

Rapina aggravata, Polizia arresta cittadino rumeno

polizia auto1

Rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale con queste accuse un cittadino di 47enne anni è finito in carcere. L'arresto martedì a Omegna

COMUNICATO STAMPA - È stato arrestato per rapina propria aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e porto d’armi o oggetti ad offendere, D. I., 47enne cittadino rumeno, senza fissa dimora. L’uomo, nel pomeriggio di martedì, è stato individuato, da una Volante del commissariato di Omegna, prontamente intervenuta in prossimità del supermercato Lidl di via 4 Novembre, dopo che due avventori del grande magazzino, il primo vittima della rapina, l’altro accorso a soccorrerlo, lo avevano indicato come autore dell’aggressione. L’arrestato, che si era avvicinato alla vittima chiedendole del denaro, ricevuto un diniego, si è impossessato di pochi euro in moneta sottraendoli dalla tasca dell’interlocutore. Di fronte alla sua reazione, ha dato in escandescenze colpendolo violentemente con dei pugni al volto, tant’è che l’anziana vittima, un 70enne omegnese, è ricorso alle cure ospedaliere con prognosi di giorni tre per trauma cranico.

Gli operatori di Polizia hanno trovato il cittadino straniero, privo di documenti e in palese stato di alterazione alcolica, cosa che gli è valsa anche la contestazione della sanzione amministrativa prevista per “ubriachezza molesta”. Durante la perquisizione, effettuata nella flagranza del reato, nella stessa tasca ove lo straniero celava il provento della rapina, veniva rinvenuto dagli operatori anche un coltellino della lunghezza complessiva di 15 cm che veniva sequestrato.

Concluse le incombenze di rito, D.I. veniva associato alla locale Casa Circondariale.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa