logo1

Emergenza impianti sciistici, Pizzi sollecita l'intervento della Regione Piemonte

00 impiantirisalitasci

Emergenza impianti sciistici, lettera del sindaco Pizzi al presidente Chiamparino

Al presidente della Regione Piemonte,

con questa mia desidero cortesemente rappresentare le difficoltà in cui si trovano ad operare i gestori degli impianti di risalita del nostro territorio, in particolare di Domodossola, per l’assenza di nevicate degne di nota che finora ha caratterizzato l’attuale stagione invernale.

Mi permetto anche di ricordare come questo sia il terzo anno consecutivo in cui il periodo delle festività natalizie vede i nostri pendii privi di neve ed è facilmente intuibile quanto risultino economicamente importanti queste settimane per qualsiasi stazione sciistica.

Sul territorio del Comune di Domodossola opera da anni la soc. Sciovie Lusentino Moncucco che gestisce per convenzione gli impianti di proprietà comunale della stazione sciistica denominata “Domobianca”, nel cui ambito operano circa 20 lavoratori stagionali, 25 tra maestri e istruttori di sci e 10 lavoratori dei servizi accessori (ristorazione etc.), stazione che negli anni scorsi è stata interessata da importanti investimenti per le infrastrutture.

Una stagione critica come questa rischia di mettere in difficoltà la società che gestisce gli impianti e produrre riflessi negativi su tutto il territorio, visto che l’indotto della stazione, che si trova a soli dieci chilometri dal centro cittadino, si riflette anche su altre attività operanti nella città di Domodossola.

Nella consapevolezza che queste problematiche riguardano certamente anche altre realtà piemontesi, credo che potrebbe risultare opportuna l’eventuale valutazione di un ammortizzatore regionale per le stazioni sciistiche troppo spesso dimenticate dalla neve, al fine di evitare l’ingenerarsi di parabole discendenti che rischierebbero di vanificare investimenti anche pubblici e di creare ulteriori difficoltà occupazionali in territori – è il caso purtroppo dell’Ossola – già provati economicamente.

Lucio Pizzi 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa