logo1

Valico Camedo. Borghi : " Il Governo italiano intervenuto. Ora la Svizzera decida "

Roma ha chiesto a Berna la riapertura del valico ticinese. Ora si attendono i passi della Confederazione

"Il Governo italiano è intervenuto formalmente sul Governo svizzero, chiedendo formalmente la riapertura del valico doganale di Ponte Ribellasca. Ne ho avuto conferma diretta dal Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che mi ha comunicato di aver attivato la Farnesina in tale direzione. La risposta giunta da Berna è stata di una valutazione in corso, rispetto alla quale saranno fornite alcune indicazioni nel corso delle prossime ore anche in relazione alla riunione che proprio domani il consiglio dei ministri elvetico terrà sul tema delle riaperture graduali. Alla luce delle decisioni, che ci auguriamo positive, legate alla apertura, sarà ulteriormente valutata la posizione italiana. Quello che è certo è che non si può continuare in questo modo. Questa mattina sulla strada della Valle Cannobina c'è stato anche un crollo di un albero che ha interessato la carreggiata, elemento che aumenta la pericolosità del tratto e che si unisce ai disagi delle code al valico di Cannobio-Piaggio Valmara. Mi auguro che alla luce di ciò il Governo svizzero decida finalmente di sbloccare la riapertura del valico di Ponte Ribellasca-Camedo".

Lo dichiara in una nota l'On. Enrico Borghi della presidenza del Pd a Montecitorio.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa