logo1

Domo. Palazzo San Francesco ospita la mostra " Peintres de famille "

mostra palazzosanfrancesco
L'Associazione Culturale Mario Ruminelli porta a Domodossola la mostra Peintres de famille - Elogio dell'immagine borghese
A Palazzo San Francesco un'imperdibile esposizione per rendere onore
a due grandi pittori vigezzini, Giacomo e Giuseppe Rossetti. Inaugurazione sabato 3 dicembre alle ore 17.30. L'Associazione Culturale Mario Ruminelli porta a Domodossola la splendida mostra dedicata a Giacomo e Giuseppe Rossetti che grande successo ha riscosso nell'estate scorsa in Valle Vigezzo: in esposizione 56
splendide tele e una serie di meravigliose opere grafiche.
Il Comune di Santa Maria Maggiore ha esposto Peintres de famille nell'intera stagione estiva 2016; a Domodossola, invero, l'allestimento sarà differente e le opere dei Rossetti “dialogheranno” con le tele di pittori ossolani e vigezzini già presenti nella mostra permanente di Palazzo San Francesco, alcune delle quali
degli stessi Rossetti.
In attesa del prossimo appuntamento, il sesto, della stagione culturale dell'Associazione (il concerto dell'8 dicembre presso la Collegiata con l'Orchestra da Camera Carlo Coccia, il Coro Ars Nova di Sanremo e il Coro della Cappella del Sacro Monte Calvario diretti da Luca Marzolla) la mostra Peintres de famille – Elogio dell'immagine borghese verrà inaugurata sabato 3 dicembre alle ore 17.30 e rimarrà visitabile fino a domenica 29 gennaio nelle sale di Palazzo San Francesco, nel centro storico di Domodossola.
La mostra, organizzata dall'Associazione Culturale Mario Ruminelli, è curata da Villarte Onlus e patrocinata dal Comune di Domodossola, che ha assicurato il proprio patrocinio a tutte le iniziative future dell'Associazione nata dal desiderio della professoressa Paola Ruminelli. Il percorso espositivo è dedicato alla famiglia Rossetti Ponti, di cui Giacomo e Giuseppe Rossetti furono esponenti dall'eccezionale importanza per la pittura della Valle Vigezzo e per la vita culturale della città di Domodossola. Nei ritratti esposti si può leggere la storia dell’intera scuola vigezzina, di cui fecero parte i Rossetti, Gennari, Lupetti, Cavalli, Rastellini, per finire con la modernità incandescente di Max Ponti; una scuola che nel passaggio fra Ottocento e Novecento venne portata al più alto livello internazionale da Carlo Fornara, raggiungendo grande popolarità e apprezzamento. “La grande mostra Peintres de famille – Elogio dell’immagine borghese – commenta l'Assessore alla Cultura del Comune di Domodossola Daniele Folino – è la proposta culturale del periodo natalizio offerta dalla famiglia Ponti, dall’Associazione Villarte, dall’Associazione Culturale Mario Ruminelli e dal Comune di Domodossola ai cittadini domesi e a tutti i visitatori che vorranno approfittarne. Il Comune di Domodossola ringrazia sentitamente tutti coloro che hanno lavorato con passione per la realizzazione di un percorso espositivo che stimola riflessioni e desiderio di approfondimento.”
La mostra sarà visitabile il sabato e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19, il 24 e 31 dicembre dalle 10 alle 12.30. Apertura straordinaria dal 7 al 9 dicembre, dal 27 al 30 dicembre e dal 2 al 5 gennaio presso Palazzo San Francesco.
La visita della mostra è gratuita, così come, per volere di Paola Ruminelli, sono gratuiti tutti gli appuntamenti culturali organizzati dall'Associazione Ruminelli. È previsto comunque un biglietto di ingresso a Palazzo San Francesco di € 3,00.
 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa