logo1

Possaccio pareggia in terra salernitana

Ora due gare interne. Si comincia con la Codognese

La pausa è servita solo parzialmente alla Bocciofila di Possaccio. Il pareggio in terra salernitana contro l’Enrico Millo non è da accogliere con esultanza: va bene, ma non benissimo. Per fortuna del team caro al presidente Dario Mazzolini sabato scorso la Galligel ha perso a Fossombrone e Boville è stato fermato sul pari dalla Codognese. In classifica, Caccialanza a parte, si combatte per le piazze d’onore: Inox Mosciano 21 punti, Galligel 18, Possaccio e Boville 17.

Il D.S. Tosi decide per una terna diversa (Signorini, Andreani e stavolta Rossoni al tiro) che vince il primo set e perde il secondo, l’individualista Giovanni Scicchitano a sua volta perde il primo set e vince il secondo. Solito 2 a 2 all’intervallo. Poi la coppia Signorini-Andreani vince il primo incontro ma sull’altro campo (tra l’altro si tratta di terreni impossibili...) Scicchitano e Paone perdono 2 a 8. Sul 3 a 3 tutto è ancora possibile, però Scolletta e il subentrato Noviello rifilano un pesante cappotto ai portacolori verbanesi. Per fortuna sul campo 2 il subentrato Mazzolini in compagnia di Scicchitano salva la giornata con un paio di ottime giocate: l’ultimo set finisce 8 a 6 per Possaccio che porta a casa un risicato pareggio.

Ora si tratta di recuperare lo smalto delle prime uscite e il prossimo sabato ecco che lo scontro con la Codognese nell’ultima giornata del girone di andata arriva al momento giusto: l’occasione è ghiotta per trovare la sesta vittoria stagionale...

Sta per partire anche la stagione della squadra femminile che ha acquisito le prestazioni delle sorelle Ceriani, la prima delle quali, Eleonora, è campionessa italiana in carica, le altre due sono Martina e Rebecca, quest’ultima giovanissima. Riconfermate Natalia Combi, Claudia Lomazzi, Maria Grazia Guazzoni e Marilena Giorgetti, moglie del D.S. Mauro Aralossi. Si tratta di un girone a 5, ci sono anche l’Osteria Grande, la favorita, poi Grosseto e Cortona. Prima gara il 9 aprile nel reggiano contro la Sanmartinese. Si gioca in individuale e in coppia: in campo contemporaneamente soltanto due giocatrici di Serie A per volta. Auguri !

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa