logo1

Le gestione dei cimiteri di Domodossola finisce in tribunale

Icitec net chiede risarcimento al Comune di Domo dopo che la giunta ha deciso la risoluzione del contratto

domo cimitero

 

Finisce in tribunale la patata bollente dei cimiteri. Il Comune di Domodossola aveva deciso, l’estate scorsa, di contestare alla società ICITEC NET di Bari l’essere venuta meno agli obblighi contrattuali nella concessione del servizio di illuminazione elettrica votiva nei cimiteri cittadini. Ora la società pugliese ha fatto causa all’amministrazione Pizzi, chiedendo un lauto risarcimento danni dopo la risoluzione del contratto che la ditta si era aggiudicata nel 2014.

 

L’amministrazione comunale si affiderà ad un avvocato di Montebelluna per contrastare le richieste della ditta pugliese. Il caso nacque quando il Comune domese strappò  il contratto, sostenendo  inadempienze tra le quali il mancato pagamento del saldo del canone, la mancata comunicazione dell’attestazione delle utenze e degli importi fatturati e il conseguente mancato pagamento del canone relativo al periodo giugno 2015 giugno 2016. Tutto partì dalle lamentele di diversi cittadini che criticavano le carenze del servizio.  ‘’Non avevamo altra strada praticabile che chiudere il contratto” disse allora il sindaco Lucio Pizzi.

Dalla  Puglia ribatterono che ‘’non c’era alcuna inadempienza, mentre esistevano gravi inadempienze dell’Amministrazione comunale’’ . E annunciarono subito un’azione in sede giudiziaria .

Renato Balducci

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa