logo1

Malpensa: rientro di emergenza e ‘fuel dumping’ per un 747 coreano

Rientro d’emergenza questa sera a Malpensa per un Boeing 747 della Asiana Cargo in volo verso Seoul che a causa di un problema di depressurizzazione in cabina ha dovuto far ritorno allo scalo varesino non prima di aver scaricato il carburante..

Gli appassionati di aviazione ne hanno tracciato il volo per tutta la serata, attraverso l’app ‘Flighradar 24’ incuriositi, in un periodo ovviamente limitato per i voli civili, dalla strana rotta che ha seguito il Boeing 747 della Asiana Cargo che partito da Milano Malpensa verso le 20.30 avrebbe dovuto raggiungere l’aeroporto di Seoul. Poco dopo il decollo il velivolo ha però subito virato verso la Liguria, girando in tondo sopra Savona. Ovvio un problema per il velivolo, prontamente svelato. Il comandante del volo, ancora in ‘radiale’ (rotta di uscita dall’aeroporto) ha quasi subito dichiarato un serio problema di depressurizzazione della cabina, la torre di controllo, sempre rimasta in contatto, ha dunque aperto una procedura d’emergenza ed ha ordinato ‘l’abort’ del piano di volo, ergo niente Corea per il velivolo, che è stato ‘dirottato’ verso il Mar Ligure e nello specifico nei cieli del savonese per una operazione di ‘fuel dumping’, ovvero ha dovuto scaricare (foto) buona parte del carburante caricato per un lungo volo intercontinentale. Atterrare con il pieno sia per il peso del velivolo, sia per l’ovvia infiammabilità del carburante stesso. Dopo circa un’ora e mezza sul mar ligure il velivolo ha ripreso la rotta verso Malpensa dove è atterrato, senza alcun problema, alle 22.53.   

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa