logo1

Derivati Omegna, Comune pronto alla transazione

Derivati Omegna, Comune pronto a transazione se Unicredit dovesse accettare. Marchioni : “ Compatibilmente con nostre risorse “

 

omegna marchioni

Derivati : il Comune di Omegna è pronto ad una transazione con Unicredit. Lo ha stabilito la giunta al termine della riunione odierna. Il tutto compatibilmente con le risorse finanziare omegnesi. “ Attendiamo di conoscere le istanze della controparte “ si è lasciato sfuggire in prima battuta il sindaco. Come preannunciato il consiglio comunale omegnese sarà chiamato a pronunciarsi in merito. Lo farà nella seduta di fine mese quando all’ordine del giorno vi saranno gli equilibri di bilancio.

 

Di pari passo l’amministrazione comunale ha dato mandato ai propri legali di valutare la situazione. “ Entro la prossima settimana decideremo con l’avvocato Scaparone per gli aspetti amministrativi e con altro legale per gli aspetti contrattualistici e di finanza derivata quali strumenti di impugnazione attivare “ ha Paolo Marchioni.

Vale la pena ricordare che la vicenda dei derivati di Omegna risale al 2012. A quella data è riconducibile il contenzioso apertosi con Unicredit dopo che la giunta Buzio decise di annullare gli effetti dei Derivati sottoscritti nei primi anni 2000. Una partita complessa quella che la giunta di centrodestra si accinge a giocare. Prime stime parlano di un debito vantato da Unicredit variabile dai 750milia al milione e 200mila euro. 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa