logo1

Cannobio: “Michele Il pilota e l’amico” al Parasio

cannobio parasio

In occasione del 53.mo rally delle valli Ossolane di questo fine settimana, a Cannobio, nell’ampio salone al pianterreno del Parasio - sabato 10 giugno alle ore 17  - verrà presentato il libro  dedicato al pilota Michele Cane, grande protagonista dei rallies  dal 1978  al 1982, deceduto in un incidente stradale nel 1983.

Il libro “Michele Il pilota e l’amico”, sarà presentato da Rolando Maulini e Renzo Melani, che hanno corso in diversi rallies a fianco del pilota cusiano

         In duecento pagine e oltre un centinaio di fotografie i due autori ripercorrono la vita del campione attraverso le loro dirette testimonianze di navigatori, ma anche quella di altri amici, tecnici, meccanici, preparatori, tifosi.

         «A distanza di oltre trenta anni noi che pure abbiamo continuato a gareggiare dopo la sua scomparsa, siamo riconosciuti ancora oggi come i “naviga” di Michele Cane e questo ci fa piacere - hanno ricordato Renzo Melani  e Renzo Melani - ecco perché, visto che il suo ricordo è più vivo che mai, ecco perché abbiamo scritto questo libro».  

         In contemporanea  sarà allestita  nel salone del Parasi - pianterreno - una mostra sulle vecchie targhe dei rallies. Una rassegna di pezzi da collezione, targhe provenienti  dalla Nuova Zelanda, Gran Bretagna,Finlandia, Stati Uniti.

         Si tratta di un’esposizione in grado di interessare gli appassionati di questo sport, ma anche  un’occasione per chi all’epoca seguiva anche sporadicamente le gare che potrà ritrovare un ricordo di qualche corsa seguita di notte, in tempi in cui  sia correre sia solo assistere come spettatore aveva un sapore pionieristico, da evento speciale, unico e emozionante.  

         Fra i motivi che hanno spinto nel 2016 gli autori a realizzare il libro anche quello di  essere presenti  con un ricordo vivo del pilota di rallies alle nozze del figlio di Michele (che si è sposato nel luglio dell’anno scorso). Figlio  che mai conobbe il padre. Nacque infatti una settimana dopo la morte di Michele avvenuta per un incidente stradale, al di fuori delle competizioni nel 1983

         Il libro rievoca gare appassionanti, avventure, raccoglie testimonianze  sui rallies che hanno visto protagonista Michele Cane e ne rende con vividezza la figura e lo spirito avventuroso, quello di  un fuoriclasse,  che incantava gli spettatori in ogni curva di ogni prova speciale.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa