logo1

Nel VCO un terzo dell'industria della vacanza è donna

+ 6,5% in quattro anni. Lo riferisce la Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola. Siamo in linea con la media nazionale, con, come evidenziato, una sensibile crescita delle aziende rosa nell'ultimo quadriennio

 

 

baveno cameracommercio

Nel VCO un terzo dell'industria della vacanza è donna. + 6,5% in quattro anni. Lo riferisce la Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola. Siamo in linea con la media nazionale, con, come evidenziato, una sensibile crescita delle aziende rosa nell'ultimo quadriennio.

Qualche altro numero: nel VCO il 31% delle imprese governate da donne è registrato nel comparto turistico, inteso come alloggio e ristorazione. Nel dettaglio sono 536 le imprese registrate al 30 giugno 2019: di queste quasi l’80% nella ristorazione e circa il 21% nell’alloggio.

Rispetto al 2015 sono oltre il doppio le attività di B&B e affittacamere gestite da una donna. In aumento anche i ristoranti (che passano da 122 nel 2015 a 155 nel 2019). In lieve flessione i bar (-8 imprese rispetto al 30 giugno 2015).

In linea più generale, il riferimento qui è Unioncamere nazionale, come mostrano i tassi di femminilizzazione di questi settori (dati dal rapporto tra imprese totali e imprese femminili), nell’avviare una attività dedicata alla vacanza e al divertimento, le donne puntano di più sui bed and breakfast e sulle case vacanza piuttosto che sugli alberghi, sui bar piuttosto che su ristoranti.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa