logo1

Restaurata Villa Nigra a Miasino

Interventi per un totale di 226 mila euro nell'ambito del Progetto territoriale integrato per industrie e natura

miasino villanigra

 

Torna bella e splendente Villa Nigra. La perla del comune di Miasino ha subito importanti interventi di riqualificazione negli ultimi mesi. Sistemata l’aranciera dell’immobile, realizzata nell’ala sud nel corso del ‘700. Lavori per 226mila euro, provenienti dal Progetto territoriale integrato per industrie e natura. Il progetto regionale ha un’origine antica: era il 2006 quando fu proposto. Al tempo aderirono moltissimi comuni del novarese e alcune comunità montane. Poi, però, è stato lasciato nel dimenticatoio per tanti anni ed è stato Giorgio Cadei, sindaco di Miasino, a riprenderlo in mano nel 2016. Gli altri comuni che hanno seguito Miasino nella ripresa del progetto sono stati Borgomanero, a cui è andato un milione per la bonifica dell’area Beatrice all’ingresso nord della città, e Ameno, a cui sono toccati 100mila euro per la manutenzione della chiesa di San Rocco. “L’aranciera di Villa Nigra ora è una bellissima sala polifunzionale – sottolinea Cadei –. Siamo veramente molto contenti, perché siamo riusciti a rivalutare una sala molto importante della struttura”. Un altro lavoro ha riguardato il muro di cinta di Villa Nigra. In questo caso il comune ha partecipato, insieme all’associazione Asilo Bianco, ad un bando della Compagnia di San Paolo con il progetto “Villa Nigra Cultural Garden: germoglia la cultura nel territorio”. “Le mura sono state abbassate rispetto al passato in modo tale da rendere maggiormente visibile la villa – spiega Cadei –. Il prossimo lotto del progetto prevede la sistemazione delle 3 sale al piano terra, di fianco all’aranciera. Le renderemo più accoglienti e più eleganti. Avvieremo l’intervento con l’inizio del 2018”. In totale Compagnia di San Paolo ha destinato 100mila euro per il progetto, a cui il comune ne ha aggiunti ulteriori 35mila. 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa