logo1

Progetto di rivalorizzazione per il Palazzotto di Orta

In programma per i prossimi mesi una sistemazione dell'interno dell'edificio per creare uno scrigno con i 'gioielli' della cittadina
 
 
orta piazza motta
 
 
Palazzotto di Orta San Giulio: si pensa ad un progetto di rivalorizzazione. L’amministrazione comunale ha in programma per i prossimi mesi una sistemazione dell’intero edificio. All’interno l’obiettivo è creare uno scrigno con tutti i gioielli della perla del lago d’Orta. Il progetto è già stato ideato. Con l’inizio di settembre verrà aperto il bando per l’affidamento dei lavori. Il sindaco Giorgio Angeleri insieme alla sua giunta informerà e coinvolgerà l’intera comunità per renderla partecipe di questa importante novità. Intanto è stato inaugurato il parcheggio Semar, all’ingresso del comune cusiano. I lavori sono durati più del previsto e soltanto con l’inizio d’agosto i circa 140 posti auto sono divenuti disponibili. L’area parcheggio è stata munita di una cassa continua e di una sbarra automatizzata, che permette di pagare all’uscita in base al tempo di sosta. Il costo complessivo ha ammontato a circa 30mila euro. “Il nuovo sistema di pagamento è apprezzato dai turisti – sostiene Angeleri –. Dobbiamo, comunque, apportare ancora delle migliorie, perché in alcuni casi si sono verificati dei disguidi, anche perché è un parcheggio particolarmente sollecitato, essendoci un flusso di vetture costante nel corso della giornata”. Congiuntamente al parcheggio, è stato sistemato l’arredamento dell’intera area di Prarondo. L’appeal di Orta San Giulio rimane molto alto e lo testimonia l’interessamento da parte di un’importante azienda, intenzionata a girare in autunno uno spot, modi cortometraggio, nelle vie del borgo. Anche i flussi turistici della stagione estiva testimoniano il fascino immutato di Orta San Giulio agli occhi dei forestieri. “Abbiamo registrato un incremento del 4% nelle nostre strutture ricettive rispetto al 2016 – sottolinea soddisfatto Angeleri –. Un dato che ci conforta riguarda le prenotazioni per settembre e ottobre: sono veramente tante”. 
 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa