logo1

Fusione Verbania-Cossogno, assemblea al Maggiore

 

Secondo Reschigna che la illustrato normativa e tempi il referendum potrà essere indetto nella primavera del 2018

 

 

verbania fusione

Circa 200 persone hanno preso parte ieri sera all’assemblea convocata al teatro Maggiore, per parlare del progetto di fusione fra Verbania e Cossogno. Alla presenza dei sindaci Marchionini e Camossi il vice presidente della giunta regionale  Reschigna ha illustrato la normativa e dettato i tempi di completamento del progetto. Quattro i momenti salienti : si parte con la delibera di fusione che i due Comuni dovranno assumere a maggioranza dei consiglieri, poi la richiesta di referendum consultivo; spetterà alla Regione indicare il quesito referendario da sottoporre al territorio. Sarà infine una legge regionale a stabilire l’incorporazione dei due comuni . All’atto della fusione Verbania conserverà la sua personalità e succederà in tutti i rapporti giuridici a Cossogno. Gli organi di quest’ultimo decadranno con l’entrata in vigore della legge regionale. Va detto che Cossogno manterrà comunque il suo Municipio.

Secondo Reschigna - che ha parlato di “ vittoria per entrambi i Comuni a processo completato “  - il referendum potrà essere indetto nella primavera del 2018.

Sotto la lente d’ingrandimento i benefici che il processo di fusione porterà ad entrambe le realtà. In primis i maggiori contributi economici soprattutto statali e anche regionali. Si è discusso anche di maggiori investimenti sul piano delle opere pubbliche. L’asse Verbania- Cossogno permetterebbe di unire lago e montagna. Il capoluogo verbanese acquisirebbe lo status di comune parzialmente montano e questo porterebbe all’entrata di Verbania nel Parco nazionale della Valgrande. Processo a cui guardano con interesse i vertici della stessa area protetta. Il sindaco Marchionini ha annunciato che entro giugno la discussione arriverà in consiglio comunale. Dibattito auspicato dal consigliere d’opposizione Brignone che ha lamentato l’assenza di informazioni in merito. 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa