logo1

Ha riaperto il dormitorio comunale di Intra

La comunicazione dell'assessore Franzetti nel corso del consiglio comunale

verbania intra aerea

Ha riaperto lo scorso 8 marzo il dormitorio comunale al centro Rosa Franzi di Intra. Lo ha comunicato l’assessore alle Politiche sociali Marinella Franzetti in consiglio comunale, rispondendo all’interpellanza del consigliere di Forza Italia Lucio Scarpinato. La struttura era stata chiusa in via provvisoria a causa dei comportamenti diventati intollerabili da parte di alcuni utenti. “Le persone accolte nel 2016 sono state 21 – ha detto l’assessore -.  Dal 2017 sarà incrementata la presenza dell’operatrice socio sanitaria inviata dal Consorzio dei servizi sociali all’apertura mattutina per le pulizie insieme agli ospiti e controllare che tutto sia a posto.  La cooperativa Prometeo inoltre invierà un educatore sia all’arrivo serale che alla mattina quando le persone accolte lasciano il dormitorio per un maggiore monitoraggio della situazione”. Ha aggiunto Franzetti: “E’ un servizio di bassa soglia e come tutti questi servizi può avere delle criticità. Credo molto in questo progetto e credo che sia stato veramente utile”. Per quanto riguarda i costi, ha aggiunto: “Il costo iniziale per l’acquisto di letti e armadi è stato di 7300 euro e quello del funzionamento 6120 euro l’anno”.  Ritornando alle vicende che hanno portato alla chiusura temporanea, Franzetti ha aggiunto: “Le due persone che sono state allontanate sono andate a Villadossola e lì sono stati mandate via dopo due giorni dalla Polizia”.

 

di Maria Elisa Gualandris

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa