logo1

Sanità. Sciopero nel Vco. Sindacati : " Adesione alta"

ospedale corsia

Sanità. Alta adesione allo sciopero promosso da Fials, Uil e Fsi. Mercoledì prossimo sindacato incontra Asl

 

Sciopero del comparto sanitario oggi nel Vco. Sindacati soddisfatti per l’alta adesione incassata. Al centro della protesta l’organizzazione del lavoro e la mancanza di personale.  Sono stati soprattutto gli amministrativi ad incrociare le braccia. Secondo fonti sindacali anche le sale operatorie dei due ospedali del territorio oggi sono rimaste chiuse.  Sportelli pressoché sbarrati al Castelli come al San Biagio. Stesso quadro si è presentato a chi si è recato nei distretti sanitari di tutto il territorio provinciale. Prime stime parlano di circa 200 persone che hanno aderito alla protesta. “ Se le rivendicazioni dei lavoratori non dovessero trovare riscontro - fanno notare dalle segreterie locali di  Fials, Uil sanità e Fsi - siamo pronti a nuove forme di lotta”. Una battaglia che a livello locale vede spaccato il mondo sindacale. Allo sciopero odierno infatti, non hanno aderito sigle come Cgil, Cisl e Nursind. Le parti ( tutte questa volta ) torneranno al tavolo di confronto con l’Asl il prossimo 14 dicembre. Si parlerà questa volta di produttività e posizioni organizzative. Anche questo però potrebbero terreno di scontro . I sindacati che oggi hanno promosso lo sciopero, contestano il progetto aziendale e chiedono che i soldi del fondo personale sia destinato ad incentivare tutto l'organico, non solo una parte.  

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa