logo1

Lingotto difende tutto, Vega Occhiali Rosaltiora cade in casa…

Esordio con sconfitta contro una squadra alquanto quadrata e forte come Autofrancia Lingotto Torino che ribalta l’1-0 iniziale e vince 3-1 a Verbania, coach Cova: “Brave loro, noi siamo mancati nel muro che sappiamo di poter fare meglio”

vega coppa 2019

E’ una sconfitta il risultato del primo match del campionato di Serie C per Vega Occhiali Rosaltiora che perde 3-1 al PalaManzini contro Autofrancia Lingotto Torino, che si è dimostrata squadra alquanto forte, abilissima nella fase di difesa, quando ha raccolto ogni attacco delle ragazze di Andrea Cova ed anche con gli attacchi dalle bande che nel momento decisivo della partita sono state probabilmente decisive. Ne è nato un 3-1 in rimonta con Verbania che ha iniziato vincendo e bene il primo set, ha perso in volata il secondo ed ha patito negli altri due set la rimonta delle taurinensi. Tutto sommato non si può dire che Vega Occhiali Rosaltiora abbia perso malamente, il gioco non è stato magari perfetto ma nemmeno tutto è stato da buttare, è apparso agli occhi dei più un certo affanno nei momenti di stressa della partita quando sono arrivati alcuni errori che all’atto pratico si sono rivelati decisivi. Probabilmente se fosse arrivato al quinto set il match avrebbe reso onore ad una Rosaltiora che non ha deragliato ma il successo di Lingotto è certamente legittimo. L’impressione è stata quella di aver visto un match di alto livello ma questo lo confermeranno solo le prossime giornate.

PRIMO SET

Inizio in formazione tipo per le verbanesi: Ramona Ghisleni in palleggio, Annalisa Cottini opposta, le bande sono Francesca Magliocco e Sonia Cottini mentre al centro partono Emily Velsanto ed Elisa Alessi con Beatrie Folghera libero. Chi inizia la partita alla grande è proprio Verbania che parte 5-0 con due di Magliocco, due di Annalisa Cottini e un quarto tocco avversario. Torino cerca di tornare sotto ma Rosaltiora tiene il disavanzo sul 8-4 che diventa 10-4 con due ace di Annalisa Cottini. La panchina ospite chiama ancora un time out sul 13-7 e pian piano Torino inizia a cambiare il proprio volume di gioco. Si resta avanti sul 17-11 (ace di Sonia Cottini) ma quando Lingotto inizia a girare meglio il punteggio si avvicina sino al 20-20. Qui coach Cova inserisce prima Martina De Giorgis al servizio e la situazione prosegue punto a punto. Sul 21-22 ospite lo stesso coach verbanese mette in campo la vigezzina Lisa Monzio Compagnoni, i suoi servizi rompono la ricezione avversaria, Ghisleni gira di seconda e trova il 22 pari, l’attacco successivo di Torino va a rete ed è 23-22, seguono due diagonali di Sonia Cottini che scrivono il 25-22 del primo set.

SECONDO SET

Lingotto restituisce la partenza precedente ed è 1-4, il punteggio è tutto sommato gestito dalle ospiti che si dimostrano una formazione di livello, Vega Occhiali però torna in gara coi punti di Emily Velsanto (un ace) e Sonia Cottini. Sul 6-12 (tanti errori), Cova rimette Francesca Magliocco e con una doppia alla regista avversaria, due punti di Elisa Alessi dal centro, una girata di seconda di Ramona Ghisleni ed un punto a testa delle gemelle Cottini è 12-13. Dopo il time out dell’Autofrancia ancora la regista verbanese per il 12-12. Qui arriva un bel punto a punto, ci sono ancora i cambi tattici al servizio ma arriva il break ospite: 21-23 che diventa poi 23-23. Probabilmente il set lo decide un fischio arbitrale per una invasione a Ghisleni che ha portato a qualche protesta, l’attacco successivo lacuale però è fuori: 23-25 e situazione impattata.

TERZO SET

La sconfitta di misura fredda le padrone di casa? Può essere, fatto sta che l’inizio del terzo set praticamente lo decide: 2-7 per Torino. Si cerca di tornare sotto con tre aces di Emily Velsanto (6-7) ma ancora scappa via la squadra ospite sul 7-10. Cambio al centro con l’ingresso di Martina Incerto e situazione che va ad impattarsi sul 10-10. Come detto Rosaltiora non gioca male, ci sono però alcune sbavature che alla lunga si pagano; è un punto a punto; se una scappa (14-13, 15-14 con Sonia Cottini), l’altra risponde (16-17). Qui arriva il break decisivo di Lingotto che allunga sul 17-21, Ci sono punti di Francesca Magliocco ed Annalisa Cottini che allungano il parziale, Sonia Cottini e Martina Incerto annullano due set point ma alla fine è 21-25 e dunque 2-1 per le ospiti.

QUARTO SET

Il quarto è forse il set meno giocato, quello con più errori. Altro start tutto ospite (2-4) ma questa volta non si impatta mai. Cova inserisce come opposta Vanessa Filippini che trova anche qualche buona trama ma in questo caso Rosaltiora insegue sempre. Ci si avvicina con il punteggio sul 15-17 (due ace di Alessi, due punti di Sonia Cottini, un muro punto ed un attacco di Filippini) ma la formazione torinese tiene bene. La Bosco è incontenibile, si inizia a soffrire anche in ricezione e nonostante il time out di Cova sul 16-19 alla fine Torino ne ha di più: 19-25, 3-1 Lingotto e piatto pieno alle ospiti.

Vega Occhiali Rosaltiora – Autofrancia Lingotto Torino 3-1 (25-22, 23-25, 21-25, 19-25).

Vega Occhiali Rosaltiora: Ghisleni, De Giorgis, Cottini A., Filippini, Cottini S., Magliocco, Monzio Compagnoni, Frigatti ne, Velsanto, Alessi, Incerto, Folghera (L), Paracchini (L2). All: Andrea Cova. Vice: Fabrizio Balzano.

LE PAROLE DI ANDREA COVA

“Brave loro che sono venute qui a giocare una grande partita – spiega il tecnico lacuale – bisogna rendere agli avversari i giusti meriti; hanno messo in mostra una difesa davvero super ed anche una serie di attacchi in particolare dal posto quattro davvero di livello Non posso dire che abbiamo giocato male ma in qualche cosa siamo mancati sicuramente; in particolare nella fase del muro che sappiamo di poter fare meglio di quanto fatto in questa gara, siamo stati un pochino in sofferenza nei momenti di stress della partita; preoccupato? No siamo sono alla prima partita, il lavoro ed il percorso è appena cominciato: andiamo avanti”.      

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Sabato, 14 Dicembre 2019
Novara-Siena e Gozzano-Pergolettese
Sabato, 14 Dicembre 2019
Calcio, rinviata Aygreville-Stresa
Venerdì, 13 Dicembre 2019
Baveno femminile, bilancio positivo

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa