logo1

Al GPM di Levo Elisa Longo Borghini era passata per prima…

girorosa gpm levoIl traguardo del GPM di Levo Someraro nella tappa omegnese del Giro Rosa, assegnato a Katarzina Niewiadoma, è invece stato vinto da Elisa Longo Borghini, la foto del passaggio dimostra che la ruota dell’ornavassese era di poco avanti a quella della polacca…

Ahi Ahi Ahi giudice, lei mi cade sul… Gpm… Eh si, perché oggi a Levo, il traguardo della montagna che assegnava punti per la maglia verde lo aveva vinto Elisa Longo Borghini (Wiggle High5) e non Katarzina Niewiadoma (Canyon Sram) valente polacca in stagione peraltro vincitrice del Trofeo Binda a Cittiglio World Tour. Antefatto. Dopo la tappa insieme al resto della truppa dei giornalisti al seguito di Giro e tappa abbiamo notato che Elisa Longo Borghini discuteva con un membro della giuria, lamentando di essere passata prima a Levo e non seconda. Conoscendo l’onestà della campionessa Ornavassese abbiamo penato di approfondire. La foto che pubblichiamo è un ingrandimento di un bello scatto del quale siamo venuti in possesso (non da chi è nell’organizzazione del Giro e tantomeno da chi il Giro lo pedala, anche questo lo specifichiamo) che è una perfetta inquadratura del momento in cui dopo uno sprint serrato Elisa (a destra) e Kasia (a sinistra) giungono sul traguardo a fine salita. Il giudice in moto (non citeremo il nome, intanto perché sbagliare è umano e poi perché non ci interessa essere giustizieri) ha assegnato il primo posto alla polacca ed il secondo ad Elisa che ha comunque mantenuto la maglia verde. Guardate l’immagine delle ruote, si vede benissimo che la ruota di Elisa, a destra, è sulla linea mentre a sinistra tra la ruota della bicicletta di Niewiadoma e la linea del traguardo c’è evidentemente più spazio, più luce, come si dice in gergo. Ergo il traguardo era della Longo Borghini. Staremo a vedere se nelle prossime ore i punti della vincitrice saranno assegnati all’ornavassese. Se così non fosse nessuna polemica sia con l’ottima organizzazione del Giro sia con la giuria, può succedere.

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa