logo1

Serie D, all'Mlb ci si gioca la Lega Pro

Penultima giornata in serie D: spicca la sfida al vertice tra Borgosesia e Cuneo che vale il campionato. Gozzano a Caronno per i play-off, Verbania a Voghera per blindare i play-out

pallone generico

Tutto in 90'. Rosso o nero: Borgosesia e Cuneo si giocano domani la promozione in Lega Pro, in un match palpitante e circondato da una enorme attesa. All'Mlb sono attesi almeno 1000 spettatori, ma potrebbero anche essere il doppio: dalla Provincia Granda in arrivo circa 200 supporters per la capolista, che deve difendere due punti di vantaggio nei confronti della meravigliosa squadra di Alessio Dionisi. Comunque vada domani, il Borgo il suo campionato lo ha già vinto: primo posto nella classifica dei giovani e di gran lunga il calcio migliore della categoria quello espresso dai granata. In casa Zamparo e compagni non hanno mai perso, ma domani serve la vittoria per scavalcare gli avversari ed avvincarsi così ad un traguardo impensabile alla vigilia del campionato. Match cruciale, ma in chiave play-off, quello che attende il Gozzano: a Caronno per i rossoblu è un vero e proprio scontro diretto. Con un successo i ragazzi del presidente Fabrizio Leonardi farebbero un passo decisivo per entrare nelle prime cinque, mentre u pareggi o una sconfitta metterebbero fine alle speranze del Gozzano. " Siamo padroni del nostro destino e questo è già una grande vittoria per noi, visto dove eravamo qualche mese fa. Io credo che il raggiungimento dei play-off- sottolinea mister Massimo Gardano- sarebbe un risultato straordinario ma meritato per i ragazzi e per la società, che ha sempre creduto in noi e che non ci ha mai fatto mancare nulla. Siamo consapevoli di afrontare una grande squadra come la Caronnese, ma se giochiamo come abbiamo fatto con il Varese credo che ci siano tutti i presupposti per poter fare qualcosa di bello- conclude il tecnico del Gozzano. Gioca a Voghera invece il Verbania, reduce dall'importanissimo successo interno con l'Inveruno. " I tre punti di domenica- sottolinea mister Paolucci- ci hanno fatto fare un bel salto in avanti visto che ora siamo sestultimi. Chiaro che questo piazzamento sdarebbe fondamentlae in ottica play-out, mvisto che ci constirebbe di giocare davanti al nostro pubblico con due risultati a disposizione. Il problema è che mancano due partite al termine del campionato e tutto è ancora in gioco: non possiamo mollare di un centimetro, dobbiamo conquistare il massimo dei punti e poi prepararci per gli spareggi- conclude Paolucci

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa