logo1

Bule'-Arona termina 2-2

pallonenuovogenerico

E’ un pareggio che va strettissimo al Bulè quello maturato ieri nel derby novarese con l’Arona. I ragazzi di mister Colombo hanno costruito almeno dieci clamorose palle gol, colpendo anche un palo ed una traversa oltre ai due gol segnati. Per Ragazzoni, al debutto sulla panchina lacuale, un punto importante per il morale dei suoi ragazzi.

Inizio partita tutto di marca gialloblu: nei primi venti minuti il Bulè va quattro volte al tiro, con Capacchione e Minniti che ripetutamente fanno ammattire la difesa dell’Arona. Cavadini deve sbrogliare difficili matasse in almeno due circostanze. Ma al 23’ padroni di casa in vantaggio: Borriello travolge lo straripante Tinaglia, rigore ineccepibile. Dopo la serie di errori dei compagni nelle partite precedenti, la responsabilità se la prende Capacchione che non sbaglia e porta avanti i suoi. A coronamento di una bella azione corale, il Bulè al 31’ sfiora il 2-0: il tiro di Lazzarini dalla media distanza va a sbattere sul palo. Alla prima sortita, l’Arona pareggia: punizione di Greco, splendida deviazione volante di Giani che fa 1-1 con una autentica prodezza. Il Bulè, incassata la rete, riparte a spron battuto: Notte salva sula linea la conclusione a botta sicura al 34’ di Capacchione. Ed è lo stesso numero 7, con un pericolassimo tiro cross, a creare pericoli alla difesa dell’Arona. Si riparte ed è sempre lui il protagonista: Capacchione dopo trenta secondi del secondo tempo coglie la traversa a portiere battuto. L’Arona con una punizione rischia di ribaltare la situazione, ma al 5’ Giovannini di Ivrea assegna ancora un penalty ai padroni di casa, questa volta non proprio solare. Capacchione, ancora lui, è freddo e cinico ed il Bulè è nuovamente avanti. Tre minuti e la formazione di Ragazzoni trova il 2-2: splendido colpo di testa di Ferrari su cross di Notte e palla nel sacco. Il Bulè non ci sta ed attacca ancora, creando i presupposti per un nuovo vantaggio, che non trova per troppa precipitazione e per difetto di mira. La conclusione più pericolosa è, indovinate un po’ di Capacchione, che alza troppo la mira. Ospiti che sfiorano il clamoroso 2-3 con Adeyan, prima di un nuovo tentativo alto del Bulè. Che coglie l’ennesimo pareggio di questo avvio di campionato

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa