logo1

Spettacolo per la Junior Boulder del Csi

csi boulder

Tanti giovani arrampicatori alla Junior Boulder targata Csi che si è disputata domenica presso la palestra Sport Più di Villadossola: un vero e proprio spettacolo molto riuscito

Si è tenuta domenica presso la palestra Sport Più di Villadossola laprima tappa dello Junior Boulder Climb Contest, una competizione
giovanile amatoriale di bouldering appoggiata dal Csi. Al raduno si sonopresentati oltre cinquanta atleti tra bambini e adolescenti: per la
precisione si sono iscritti 21 arrampicatori di Verbania e 30 diVilladossola, suddivisi in più categorie dagli Under 8 fino agli Under
16. Non hanno fatto i conti con i massi naturali, sui quali è natooriginariamente il bouldering (diffuso a partire dagli anni Settanta
dopo essere considerato prettamente un allenamento per gli alpinisti neidecenni precedenti), ma si sono cimentati sui “problemi” dei blocchi
artificiali presenti in palestra. Ognuno ha tentato di accumulare piùpunti possibili per scalare la classifica individuale e di squadra.
La manifestazione ha riscontrato una notevole partecipazione inparticolare tra i più piccoli: la categoria più numerosa è infatti stata
quella degli Under 8 con 18 iscritti. A vincere sono stati i duegiovanissimi Jacopo Barbetta e Agnese Zaretti (entrambi del team di
Villadossola). Nella categoria superiore (l’Under 10 con 15arrampicatori al via) il primato è andato invece ai due ospiti diVerbania Francesco Signorelli e Clotilde Villa. Quindici sono statianche gli atleti tra gli Under 14, in cui si sono impostiindividualmente Francesco Polini (Villadossola) e Giada Visconti(Verbania). A vincere infine tra gli Under 16 è stato Nicolò Balducci(Villadossola).“Non ci aspettavamo onestamente questi numeri, è stata una sorpresapositiva, un vero successo – dicono gli organizzatori – abbiamocollaborato con Verbania e siamo molto soddisfatti. Era il primo radunoin Ossola di boulder e non sarà l’ultimo: in primavera organizzeremo laseconda tappa”.Al termine ci sarà una classifica finale, ma la buona riuscitadell’esperimento potrebbe portare ad altre iniziative in futuro.

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa