logo1

Raffa. Chiusi i giochi agli Italiani Juniores

Domenica scorsa al bocciodromo di Possaccio sono stati assegnati i tricolori juniores

 

bocce raffa

Sono stati assegnati domenica mattina a Possaccio i tricolori juniores della Raffa. Dieci i titoli in palio, destinati alle categorie Under 15 e Under 18. I campioni di “domani” si sono sfidati per la prima volta in Piemonte, terra tradizionalmente vocata al volo, specie in Ossolla, ma che coltiva un buon gruppo di bocciofile dedicate alla raffa, gruppo che ha destinato alla manifestazione 11 dei 12 bocciodromi della zona. Per tre giorni Verbania è stata dunque la capitale della raffa ed ha ospitato oltre che 160 atleti tra ragazzi e ragazze, almeno il doppio tra tifosi e famigliari. Determinante anche la collaborazione non solo tra le società ma anche tra il comune, con sindaco Silvia Marchionini, il delle gato del Coni Marco Longo Dorni e la regione, rappresentata dal vicepresidente Aldo Reschigna . E non è mancato lo spettacolo.

 

Lo scorso venerdì è stato riservato esclusivamente al tiro di precisione, specialità interessata per 48 giocatori e 4 tiroli tricolori. Esultanza per sardi e lombardi: nell’Under 15 Giorgia Trudu (Cagliari) ha battuto in finale Laura Picchio (Perugia). Tra i ragazzi il campioncino Lorenzo Porcellati (Milano) ha sconfitto il marchigiano Anoir Aabid Malizia (Ancona). Nell’Under 18, Majlinda Dragani (Milano) ha concesso il “bis”, riconfermandosi campionessa davanti a Chiara Gasperini di Pesaro. Bravo anche Nicolas Mereu (Cagliari), vincitore a livello maschile su Giacomo Cecchi di Arezzo.

Tra sabato e domenica mattina le sfide per l’individuale e la coppia. Nella categoria Under 15, derby perugino tra Gilda Franceschini che batte Laura Picchio. Tra gli Under 15 Alex Incerti (Reggio Emilia) ha superato Lorenzo Lucarelli (Pesaro Urbino). Nella coppia Under 15 si sono imposti i lombardi Alessio Rovelli e Andrea Penati (Monza). Nell’Under 18 Francesco De Vincenzo (Frosinone) ha sconfitto all’ultimo tiro il campione europeo Domenico Palumbo (Napoli): match tiratissimo, davvero degno di una finale tra due giocatori che sin da ora sono segnalati dal loro C.T. Maurizio Mussini, degni di attenzione per le prime convocazione nella Nazionale senior. Tra le ragazze Chiara Gasperini di Pesaro, seconda l’anno scorso, stavolta ce l’ha fatta, in rimonta su Eleonora Ceriani (Milano). Nella coppia maschile, trionfo di Nicolas Testa e Cristiano Manzoni (Cremona). Presenti le massime autorità della FIB, a partire dal Presidente Federale Marco Giunio De Sanctis, le fasi finali della competizione sono state inoltre trasmesse in diretta streaming dalla stessa Fib, indegno telecronista il vostro redattore.

Tutto è bene quel che finisce bene. Soddisfatti gli organizzatori, a partire dall’onnipresente segretaria del comitato Barbara Burlotto fino al presidente del Comitato Fib del VCO Mauro Covini per chiudere con colui che questi campionati li ha fortemente voluti, il presidente dalla Bocciofila Possaccio Dario Mazzolini, il cui figlio, Roberto, si è classificato terzo nell’Under 15 individuale.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa