logo1

Ossola, sindaci e cittadini chiedono di pulire i torrenti

Mobilitazione in Ossola, sindaci e cittadini chiedono di ripulire i torrenti pieni di vegetazione. Nato gruppo su Fb

fiumi

 

L’alluvione di Livorno rilancia il problema della sicurezza in caso di forti piogge.

 E, a ben vedere, l’allarme lanciato dal sindaco di Pallanzeno è stato premonitore. Nei giorni corsi Gianpaolo Blardone aveva scritto alla Regione chiedendo interventi di messa in sicurezza dei corsi d’acqua che tagliano il paese. Torrenti pieni di vegetazione  e detriti. Un appello che in Ossola risuona ogni anno, visto che i corsi d’acqua vengono sì puliti con una certa programmazione ma si riempiono con velocità di materiale trascinato dalla corrente e dalla fitta vegetazione. Basta percorrere la nostra provincia e osservare fiumi e torrenti per rendersi conto che la situazione è a rischio in più parti.

In queste ore poi si leva anche l’appello di alcuni cittadini impegnati a denunciare l’eccessiva presenza di alberi e detriti che potrebbero causare disastri con le forti piogge.

Uno di questi è il medico domese Alberto Bellocco che su Facebook chiede attenzione la situazione in Ossola, ma non solo. ‘’Bisogna aspettare un’ alluvione e dei morti per pulire i corsi d’acqua?’’ si chiede Bellocco. Il medico invita a fare prevenzione ma soprattutto lancia l’idea di un creare gruppo di persone che possano farsi ascoltare dalle istituzioni. E propone, entro fine mese, una riunione sulle sponde di un fiume ossolano per richiamare l'attenzione.

Ricordiamo che solo un anno fa, giugno 2016, la Regione aveva dettato le linee guida proprio in materia di interventi di manutenzione idraulica per ripulire gli alvei dei fiumi con l’impegno dei volontari della protezione civile.

 

Renato Balducci

Pin It

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa