logo1

Arona. Contestazione dell'Anpi durante il consiglio di ieri sera

Animato inizio di lavori consiliari ieri sera ad Arona. Anpi e Pd contestano l'amministrazione per l'evento " Dalla Siria all'Italia"

 

arona cons com

 

Fuori programma inizio lavori consiliari ieri sera ad Arona. Una cinquantina fra soci Anpi e simpatizzanti Pd hanno inscenato una contestazione. Il motivo ? L’incontro che si è tenuto ad Arona tre settimane fa sul tema “Dalla Siria all’Italia”, organizzato in collaborazione con un centro studi e dedicato alla memoria di Giovanni Pompa e Francesco Rapellini, esponenti della Repubblica Sociale Italiana. Il consigliere di minoranza Alessandro Travaini, ha chiesto di leggere l’ordine del giorno in merito. Il documento auspicava le scuse dell’Amministrazione comunale alla città provata dalle vicende legate al fascismo. La presidente del Consiglio comunale Monia Mazza, ai sensi dell’ articolo 45 del regolamento interno, ha negato il permesso rimandando il tutto alla prossima seduta consiliare. Non sono servite neppure le insistenze del consigliere di Arona Futura. Così i due esponenti, oltre a Travaini anche Antonio Muscarà, hanno abbandonato l’aula. Se ne sono andati anche gli esponenti in sala inneggiando alle note di “Bella ciao”. E’ rimasta tra i banchi dell’opposizione Carla Torelli che si è detta non in linea con la manifestazione di protesta. <L’Amministrazione condanna violenza e fascismo> ha affermato il sindaco Alberto Gusmeroli. Per quanto riguarda le variazioni di Bilancio 27.500 euro saranno destinate a riscattare alcuni punti luce che saranno trasformati a led. 12 mila euro saranno destinati all’associazione Antincendi Boschivi per l’acquisto di un nuovo automezzo. Cinquemila euro sarà il contributo a favore della chiesa della frazione di Dagnente per riparare infiltrazioni piovane. Il sindaco ha poi annunciato la realizzazione dell’ampliamento del parcheggio di piazzale Aldo Moro, ove saranno ricavati 44 posti auto in più. Sarà realizzabile utilizzando una striscia di terreno ora annessa a villa Paracchini ma di proprietà demaniale. L’assessore Matteo Polo Friz ha risposto all’interrogazione sulla polizia municipale presentata dalla Torelli. <A settembre metteremo mano ad un nuovo regolamento, che comunque non potrà far aumentare l’organico se non sostituendo pensionamenti> ha replicato l’assessore.

 

Franco Filipetto


Web TV

Altre News

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa