logo1

Bognanco, Gallo attacca: ''Tutti diano le dimissioni dal consiglio''

Gallo : " C'è inconsistenza nell'azione amministrativa da parte della giunta. Ho cercato di salvare Bognanco dal declino, nessuno mi ha ascoltato"

bognanco consiglio comunale

''Ho cercato di salvare Bognanco dal declino, ma nessuno mi ha ascoltato. E' ora che si stacchi la spina: i consiglieri diano le dimissioni''. Bernardino Gallo, presidente del gruppo SOS Ossola, gira il dito nella piaga della situazione politico amministrativa di Bognanco ed invita ad andare al voto.

 

Nella stazione termale ossolana la vita amministrativa vive momenti difficili, soprattutto dopo le dimissioni di un consigliere di maggioranza che hanno messo in difficoltà il sindaco Remigio Mancini.

Il consiglio è equamente diviso: 5 consiglieri in maggioranza e 5 in minoranza, situazione a rischio per il sindaco.

Ma l'intervento di Bernardino Gallo agita ancor di più le acque; una posizione delicata la sua, visto che ha una figlia in maggioranza.

Gallo critica il sindaco Mancini: ''C'è inconsistenza nell'azione amministrativa da parte della giunta che non è riuscita a concretizzare un fico secco''.

Gallo dice che dall'esterno ha fornito ''decisive indicazioni molto importanti per non far perdere risorse finanziarie a Bognanco. Purtroppo le mie indicazioni sono state appena sufficienti a dare ossigeno alla valle mentre servirebbe ben altro. La vendita dell'Hotel Milano Fonti rappresenta solo lo spartiacque: ha delle notevoli potenzialità future e investimenti per lavori importanti. Tale vendita è assolutamente trasparente e legittima al di la delle menzogne fatte circolare in valle. Anche le Terme potrebbero essere potenziate e rilanciate''.

Poi Gallo attacca ''l'informazione locale che è di parte e con molti conflitti d'interessi'', e accusa anche ''la maggioranza nata su stringatissime linee programmatiche e su impegni poi traditi''. Non risparmia neppure l'opposizione ''nata sull'onda della ricostituzione della Pro Loco, utilizzata come strumento politico di supporto per la lista Bognanco Futura con il candidato sindaco, all'epoca responsabile delle pro loco provinciali, immediatamente dimessosi al momento della sconfitta''.

 

Renato Balducci 


Web TV

Altre News

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa