logo1

Celebrazioni 25 aprile. A Omegna infuria la polemica

 

Le elezioni scaldano il dibattito a Omegna. Lo scontro si sposta sulla partecipazione di Frisone alle celebrazioni cittadine del 25 aprile

omegna municipio1

Rischia di essere ricordato come il 25 aprile della discordia il prossimo ad Omegna. Divampano in questi giorni infatti le polemiche: l'oggetto del contendere è la partecipazione del vice sindaco Maurizio Frisone alle celebrazioni per la Liberazione. Frisone, candidato del Pd alle amministrative di giugno, sarà l'oratore ufficiale dal momento che il sindaco Aide Mellano sarà a Verbania alla manifestazione voluta da qualche anno dalla Prefettura del Vco. " Per ragioni di opportunità- il coro pressochè unanime degli altri candidati- sarebbe più logico e corretto che Frisone non tenesse il discorso. Non ci sembra politically correct" La pensa in maniera diversa il diretto interessato. " Ho un ruolo istituzionale e tocca a me sostituire il sindaco: non ci vedo nulla di scandaloso, anche perchè il mio discorso non sarà certo di propaganda personale. Mi sembra che ancora una volta si voglia fare polemica sul nulla- conclude Frisone. Di natura diversa le polemiche che coinvolgono invece Mimma Moscatello, che doveva presenziare alle celebrazioni di Villadossola e parlare in rappresentanza di Emergency. Per lei disco rosso da parte dell'Anpi proprio per la sua candidatura a Omegna. " Personalmente lo ritengo un affronto, per tutto quello che significa la Resistenza per la mia famiglia da sempre. Non capisco che tipo di incompatibilità ci possa essere: peccato, ma sono sicura che chi parlerà al mio posto per Emergencylo farà nel migliore dei modi".

 

Pin It

Web TV

Altre News

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa