logo1

Falso allarme bomba a Omegna

Falso allarme bomba questa mattina a Omegna. In via precauzionale, fatta evacuare una palazzina di Piazza Beltrami

omegna falso allarme bomba

 

Attimi concitati questa mattina intorno alle 10 in piazza Beltrami ad Omegna. Una telefonata, effettuata da un uomo al numero della filiale della Banca d’Alba, avvisava che in giornata sarebbe esploso palazzo Campiotti, tra l’altro ristrutturato recentemente. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine: il nucleo radiomobile dei carabinieri di Verbania e gli agenti del commissariato di Omegna hanno fatto evacuare i residenti dello stabile, gli impiegati dei vari uffici e della filiale della Banca d’Alba, che si trova al  piano terra dell’edificio dallo scorso mese di giugno. I vigili del fuoco insieme ai tecnici del gas hanno fatto tutti i rilievi del caso, ma  non hanno riscontrato perdite e non c’era nemmeno odore di gas. Così, dopo meno di un’ora, chi era stato evacuato ha potuto rientrare nell’edificio. Su quanto successo indaga il commissariato di Omegna, con il vice questore Mauro Patera.  L’ipotesi investigativa non esclude il reato di procurato allarme per l’autore della telefonata: la certezza, come raccontato da chi ha risposto alla chiamata, era che all’altro capo del telefono c’era un uomo con una voce pacata e tranquilla.

 

Daniele Piovera 

 

Pin It

Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa