logo1

Peculato : condannata dipendente del comune di Cannobio

Condannata a 2 anni e 20 giorni una dipendente del Comune di Cannobio, avrebbe sottratto 8900 euro in 4 anni

verbania tribunale entrata

E' stata condannata a 2 anni e 20 giorni al termine del processo con rito abbreviato la responsabile dei Servizi demografici del Comune di Cannobio Paola Fioretta, accusata di peculato. Secondo l'accusa, l'imputata, nel suo ruolo di pubblico ufficiale, in diversi periodi, tra il 2012 e il 2016, si sarebbe appropriata di parte delle somme versate dai cittadini come diritti di segreteria per i numeri civici, pratiche di separazione e divorzio, copie di carta di identità e certificati, autentiche di firme sui trapassi delle auto. In tutto circa 8900 euro che l'imputata dovrà versare al Comune come risarcimento. La dipendente comunale è attualmente sospesa dal servizio. L'amministrazione comunale si è costituita parte civile con l'avvocato Marisa Zariani. Gli avvocati difensori Rosalba Di Fede e Domenico Capristo non rilasciano dichiarazioni e annunciano appello non appena saranno disponibili le motivazioni della sentenza.

 

Maria Elisa Gualandris

 

Pin It

Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa