logo1

Mercoledi' i funerali del ragazzo morto ieri a San Domenico

soccorso alpino6

Il magistrato ha già dato l'autorizzazione per la consegna della salma alla famiglia

Si terranno mercoledì pomeriggio, alle 15, a Cameri, i funerali di Davide Carmagnola, il trentacinquenne novarese morto domenica sulla nevi ossolane. Il magistrato ha già dato l'autorizzazione per la consegna della salma alla famiglia. Salma che lascerà l'obitorio dell'ospedale di Domodossola mercoledì mattina per giungere a Cameri, dove si terranno i funerali.

Carmagnola era conosciuto nel paese novarese dove abitava; autista di una ditta privata era un appassionato di snowboard.

Con la sua tavola, ed assieme a quattro amici, aveva raggiunto domenica mattina le piste nevose di San Domenico, stazione che frequentava con regolarità, tanto che aveva staccato un abbonamento annuale per poter sciare in Ossola.

La disgrazia poco prima di mezzogiorno quando Carmagnola e i suoi amici erano saliti ai 2471 metri della località Dosso, per affrontare poi una discesa. Neve ottima, giornata di sole, anche se i fuoripista erano ovviamente vietati. Tutto faceva pensare ad una giornata di svago. Poi, la tragedia. Il gruppo era sceso verso l'alpe Moiero, 2200 metri, e qui si era diviso: gli amici avevano proseguito da una parte, lui dall'altra. E' poco più a valle che Carmagnola è caduto sulle rocce, in un dirupo: un volo, fatale, di 20 metri.

Una disgrazia che ha raggelato tutti coloro che domenica erano saliti nel comprensorio di San Domenico Ciamporino per sciare. Gli amici sgomenti si sono rivolti agli addetti degli impianti per sapere in quale ospedale il loro amico era stato portato, credendo fosse ancora vivo. Purtroppo, i soccorritori avevano già recuperato il corpo privo di vita di Carmagnola. Operazioni condotte dai carabinieri di Varzo, del soccorso alpino e dal velivolo del 118.

 

di Renato Balducci

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa