logo1

Fdi preoccupata per abbandono dell’Asl da parte dei Comuni novaresi.

Per Fratelli d'italia sarebbe a rischio la permanenza della direzione dell'Asl a Omegna

 

asl

 

A rischio la permanenza della direzione generale dell'Asl ad Omegna? E' il dubbio che inizia ad insinuarsi in molti, in particolare all'interno di Fratelli d'Italia. La preoccupazione deriva dall'annunciato finanziamento regionale di 17 milioni di euro, comunicato dall'assessore alla sanità Icardi nei giorni scorsi, per l'ospedale di Borgomanero.  Il che potrebbe portare ad una diaspora dei comuni del Cusio. " Abbiamo drizzato le antenne- spiega la consigliera comunale Federica Pozzi- perchè qualora comuni come  Pettenasco, Pella, San Maurizio, Armeno ed Ameno chiedessero di cambiare Asl, al di là del danno economico per l'Asl 14, quantificabile in circa dieci milioni di euro, a  a nostro avviso potrebbe essere messa in discussione la direzione dell'Asl ad Omegna, che diventerebbe l'ultimo comune dell'Asl 14.  Visto che parliamo di sanità, faccio proprio un proverbio che calza a pennello per quest situazione: prevenire è meglio che curare e dunque diciamo adesso, a chiare lettere, senza tentennamenti, che la direzione dell'Asl 14 non può e deve muoversi da Omegna. Chiediamo che su questo aspetto ci sia attenzione e che non si sottovaluti questa prospettiva: lo diciamo a noi stessi, alla maggioranza ed a tutta la comunità".

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Ultime news

Sabato, 07 Dicembre 2019
Acceso l'albero di Natale a Pallanza
Sabato, 07 Dicembre 2019
Ottimo l'avvio di stagione sugli sci
Sabato, 07 Dicembre 2019
Droga: un arresto e una denuncia
Sabato, 07 Dicembre 2019
Sfere: i Presepi sull'acqua di Crodo

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa