logo1

OMCD di Anzola, fiore all'occhiello dell'industria locale

 

 

 

 

L'azienda ossolana ha organizzato quest'anno il meeting internazionale dell'Industria del Tungsteno. Delegazione straniera in visita ad Anzola


OMDC

 

L’OMCD Group di Anzola d’Ossola è l’azienda scelta quest’anno per organizzare l’annuale meeting dell’associazione internazionale dell’Industria del Tungsteno. Rendez vous di settore – giunto alla 32esima edizione – che ogni anno richiama circa 350 persone che a vario titolo, operano nel mondo dell’industria del metallo pesante. L’azienda di Anzola d’Ossola ben affermata a livello internazionale è oggi, uno dei fiori all’occhiello dell’industria locale. E’ leader nel settore metalmeccanico mondiale e su scala locale conta 10 imprese, 7 stabilimenti dislocati sul territorio e circa 300 dipendenti. Il meeting è servito per far conoscere da vicino questa realtà che da oltre 70 anni opera nel mercato mondiale. Gruppo che dal lontano 1948 fa capo alla famiglia Tedeschi. Ed è stato proprio Alberto Tedeschi, amministratore del gruppo, ad illustrare agli ospiti stranieri, la storia e lo sviluppo dell’OMCD e dei suoi prodotti .

La quattro giorni si è infatti sviluppata su più piani : accanto alle conferenze e dibattiti ospitati (a Stresa dall’hotel Regina Palace) c’è stata anche la visita ai siti produttivi di Anzola. Qui – gli ospiti – hanno visto da vicino come si opera negli stabilimenti di Films e Scleros. “ Confidiamo nel fatto che questo evento contribuirà ad arricchire la nostra esperienza e il nostro bagaglio culturale e che porterà effetti positivi non solo per la nostra realtà industriale ma anche per l’intero territorio “ il commento degli organizzatori .

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa