logo1

Sicurezza scuole, riunione del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza

 

 

L'incontro non avrebbe evidenziato particolari criticità

prefettura sicurezza

La situazione delle scuole è stata al centro questa mattina della riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza a Villa Taranto. Hanno partecipato all’incontro il presidente della Provincia Arturo Lincio, il consigliere delegato all’edilizia scolastica Giandomenico Albertella, il sindaco di Verbania Silvia Marchionini, i rappresentanti dei Comuni di Domodossola ed Omegna, i rappresentanti dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Vco, Vigili del fuoco e forze dell’ordine.

Scopo della riunione era l’esame dei problemi legati al mondo della scuola, sicurezza degli studenti, organico di insegnanti e strutture edilizie. In particolare si è parlato dello spostamento del triennio del liceo Cavalieri al Franzosini: “Per me resta una soluzione temporanea - ribadisce il sindaco Marchionini -. Da parte nostra c’è tutta l’intenzione di collaborare come l’anno scorso”. 

Anche per quest’anno continueranno, in collaborazione con le forze dell’ordine, i momenti di educazione alla legalità, all’uso dei social, sulle droghe e sul bullismo. 

Per la sicurezza degli edifici, anche dopo il recente nubifragio, Albertella e Lincio hanno illustrato il lavoro svolto per permettere di superare i problemi, anche collaborando con i Vigili del fuoco, per iniziare regolarmente l’anno scolastico. Sulla carenza di organico, l’Ufficio scolastico ha assicurato che entro una settimana saranno nominati i supplenti per coprire i posti vacanti. Un nuovo incontro è già stato previsto per novembre. Nel frattempo le forze dell’ordine assicureranno controlli all’uscita delle scuole. Alla riunione ha partecipato il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri, il Tenente Colonnello Alberto Cicognani.

Maria Elisa Gualandris 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa