logo1

Pubblico di 2 mila persone per la sfilata della Festa dell'Uva di Masera

Oggi il gran finale: pomeriggio di giochi con la D.O.M.O., alle 18 evento gourmet alla Canva, alle 21,30 il palio degli asini. Musica con l'orchestra  I gemelli e Jacopo DJ

 

masera festauva sfilata

Circa 2 mila persone ieri a Masera per la tradizionale sfilata di gruppi e carri allegorici della Festa dell'Uva, pubblico che ha atteso al campo l'arrivo dell'allegro corteo ma che ha anche stazionato, numeroso, lungo le vie del paese per accogliere il colorato passaggio.

Cinque i carri partecipanti: "Bun apetit", dedicato alla pasta e bajan, la specialità locale; PrunentParty, che ha raccontato la vinificazione; la topia, ovvero la pergola sulla quale viene coltivata la vite; il carro di Bacco con i Bacan di Masera e quello del Carnevale vigezzino di Malesco.

In sfilata poi Ossola Percussiva, il carnevale maleschese, i carnevali di Domodossola e Villadossola e ancora il Gruppo Folkloristico domese. Il percorso era quello solito: partenza dalla parte alta del paese e arrivo agli impianti sportivi. <Nonostante il pomeriggio fresco abbiamo registrato più presenze rispetto agli ultimi anni, non come ai tempi d'oro, ma è stato molto bello vedere la gente tornare per strada per seguire la sfilata> riferisce dal Comitato Davide Di Carmine. Un momento di allegria dunque per tutto il paese e che ha saputo coinvolgere persone di tutte le età.

Oggi nell'ultimo giorno di Festa dell'Uva anche un primo bilancio di questa 94° edizione della kermesse da parte del presidente della Pro Loco Graziano Volfi, bilancio positivo benché il freddo non abbia risparmiato le giornate di festa.

Oggi pomeriggio i giochi popolari promossi dalla DOMO per sensibilizzare i presenti sul tema della donazione del midollo osseo e delle cellule staminali del cordone ombelicale, dalle 18 l'evento gourmet alla "canva". Stasera il finale del lunedì con Palio degli asini alle 21,30 e veglia danzante con la musica dell'orchestra "I Gemelli". Dalle 22 al Bakan Disco Pub in consolle Jacopo DJ.

Ricordiamo che la festa maserese aderisce all'iniziativa "Sorrisi di solidarietà" con Fondazione Comunitaria VCO: le offerte lasciate e i resti contribuiranno all'attività dell'ambulatorio dentistico allestito a Casa don Gianni a Domodossola e destinato alle persone in difficoltà economiche.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa