logo1

Feriolo congestionata dal traffico. Appello del Comune alla Provincia

 

La giunta Gnocchi ha approvato un atto di indirizzo per chiedere  lo studio di soluzioni capaci di garantire più sicurezza

 

traffco

Un vertice a due, dopo le ferie, fra il comune di Baveno e la Provincia del Vco per discutere dei problemi viari che affiggono il centro lacustre. E’ quanto chiede la giunta Gnocchi con l’atto di indirizzo approvato prima della pausa di Ferragosto al governo Lincio. L’aumento del traffico privato durante la bella stagione, sommato ai mezzi pesanti che quotidianamente attraversano la statale del Sempione per immettersi poi lungo la bretella di collegamento fra le statali 33 e 34 da un lato e, la vecchia statale del Sempione dall’altro - verso Gravellona - causano notevoli disagi. Parte da qui la decisione del governo bavenese di chiedere alla Provincia del Verbano Cusio Ossola lo studio soluzioni capaci di garantire maggiore sicurezza a chi transita lungo il tracciato viario bavenese : residenti e turisti. L’atto di indirizzo approvato inizio agosto, segue di qualche settimana l’incontro che il sindaco Gnocchi ha avuto con il consigliere provinciale Porini, delegato ai problemi viari per l’ente Provincia. Nello specifico il governo di Baveno chiede una limitazione della circolazione per i mezzi pesanti in corrispondenza con la rotatoria di Feriolo. E non sarebbe diverso neppure il quadro per quanto attiene la situazione viaria nei pressi dello svincolo della galleria del Bocciol. Questa, se da un lato ha centrato l’obiettivo di ridurre i volumi di traffico su Casale e Gravellona, dall’altro ha riversato su Feriolo altro passaggio che va ad appesantire ulteriormente la circolazione.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa