logo1

Una lepre, un tasso e una faina allevati in cattività dal dottor Calligarich

Nei giorni scorsi sono stati liberati nella natura dagli agenti della Polizia provinciale del Vco

 

tasso

 

Erano piccoli orfani, abbandonati al destino non sarebbero sopravvissuti. Hanno avuto la fortuna di incrociare persone che si sono prese cura di loro. Ora sono cresciuti e possono farcela da soli, così sono tornati a casa, nel bosco, dove dovranno imparare a cavarsela da soli, ma sono certamente in grado di farlo. Si tratta di un tasso, una lepre e una faina allevati in cattività dal veterinario dottor Uberto Calligarich e dalla moglie Alessandra a San Bernardino Verbano, massima attenzione però da parte loro nel mantenere questi animali "selvatici" a sufficienza da consentire ai piccoli la possibilità di sopravvivere in natura. E' stata la polizia provinciale a liberarli, l'ispettore Fabrizio Manoni e l'agente Alberto Scarsetti.

 

Il tasso era caduto, piccolissimo, dal muraglione di Villa Taranto a Verbania, era finito in strada, il fato è stato con lui benevolo, così come con la neonata lepre, che è stata allattata artificialmente fino allo svezzamento. La faina era stata trovata dallo stesso agente Scarsetti che ora ha avuto la gioia di dare nuovamente la libertà alla sua giovane amica.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa