logo1

John Surman protagonista ieri sera dello Stresa Festival

 

I prossimi appuntamenti: stasera di scena il pianista e compositore Dan Tepfer. Venerdì alle 18 Simonetta Agnello Hornby e Filomena Campus in una performance sulla violenza domestica, alle 21 sarà la volta dell'eclettico pianista tedesco Michael Wollny

 

 surman

John Surman protagonista ieri sera dello Stresa Festival. Con lui Nelson Ayres al pianoforte e Rob Waring a vibrafono e marimba. Concerto al Regina Palace Hotel. Surman è figura chiave di una generazione di musicisti europei che ha notevolmente ampliato gli orizzonti internazionali del jazz negli ultimi decenni del XX secolo. Sassofonista e clarinettista, viene spesso considerato come un improvvisatore e compositore tipicamente inglese. L’eco di musica folk e degli ambienti pastorali sono elementi che lo contraddistinguono ma ha anche una lunga storia di collaborazioni con musicisti di altri Paesi e culture, attori uniti da fili invisibili come un sentimento condiviso per la melodia che trascende gli idiomi.

I prossimi concerti in cartellone, tutti al Regina Palace: stasera di scena il pianista e compositore Dan Tepfer. con prima assoluta presenta la sua personale visione del Pulcinella di Stravinskij. Venerdì doppio appuntamento: alle 18 con Simonetta Agnello Hornby e Filomena Campus in una performance sulla violenza domestica, alle 21 sarà la volta dell'eclettico pianista tedesco Michael Wollny. Sabato sarà la volta di Doctor 3:Danilo Rea al pianoforte, Enzo Pietropaoli al contrabbasso e Fabrizio Sferra alla batteria. Domenica sera torna Isola in Festival all'Isola dei Pescatori.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa