logo1

Lesa. Guardia Costiera firma protocollo di cooperazione sul Verbano

Saranno presenti 16 unità operative e due mezzi ovvero una pilotina e un anfibio

 

guardia cos sala operativa

 

Anche nella stagione estiva 2019 la Guardia Costiera sarà presente sul Verbano come negli ultimi anni. E’ stato firmato martedì pomeriggio nella sala consiliare di Lesa il protocollo di collaborazione tra i comuni interessati e l’Ammiraglio Nicola Carlone, comandante la Guardia Costiera nazionale. Presenti i sindaci di Castelletto Ticino, Massimo Stilo, Meina, Fabrizio Barbieri, Lesa, Aloma Rezzaro e i vice si Arona, Federico Monti, Dormelletto, Pietro Friddi, e Belgirate, Walter Palazzetti. Fabrizio Barbieri, sindaco di Meina ha auspicato:<L’invito è stato esteso a tutti i primi cittadini dei comuni rivieraschi sino a Cannobio nella sponda piemontese, è necessario avere anche il sostegno dei comuni da Stresa verso nord per ottenere una maggior diffusione del servizio. Infatti se c’è necessità nella parte nord del Verbano uomini e mezzi della Guardia Costiera si muovono celermente>. Apprezzata la presenza in sala del sindaco di Baveno Maria Rosa Gnocchi e l’assessore di Stresa Alberto Galli, un significativo segnale che la collaborazione può estendersi. Anche Silvia Marchionini è stata invitata a dare il suo apporto al servizio di sicurezza lacustre. L’ammiraglio Carlone ha affermato:<Ministero della Difesa e dell’Interno hanno dato il loro consenso affinché il servizio prosegua anche per il 2019 come avviene già da nove anni. Il mio ringraziamento va al comune di Lesa che ci concede il locali a Solcio per la sede operativa e per l’attracco ai pontili dei nostri mezzi nautici. Siamo presenti con 16 unità operative e due mezzi, una pilotina e un anfibio gommato>. Aloma Rezzaro, sindaco di Lesa ha manifestato apprezzamento per la presenza di questo importante servizio sul Verbano:<Abbiamo concesso molto volentieri anche per questa stagione i locali del vecchio asilo di Solcio per la sede operativa della Guardia Costiera. E’ dal 2008 che questa cooperazione prosegue e contiamo di rinnovarla anno dopo anno. Il mio ringraziamento va all’ammiraglio Carlone per la collaborazione nel mantenere attivo il ruolo anche nelle acque del lago Maggiore>. Prima di Lesa Carlone e i suoi uomini hanno firmato il protocollo di intesa anche a Laveno Monbello per i comuni della sponda lombarda.

 

 

Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa