logo1

Marchionini incontra domani Albertella

 

verbania palazzo flaim 

 L’ex candidato del centro destra dovrà dire se accetta o meno di  presiedere il consiglio comunale

E’ pronto a presentare una controproposta Giandomenico Albertella, prima di accettare la presidenza del consiglio comunale di Verbania che gli è stata offerta da Silvia Marchionini. Domani alle 8 è previsto un incontro, ma Albertella che nei giorni scorsi si è confrontato con i partiti che lo hanno sostenuto spiega: “La presidenza come incarico notarile non ha in sé interesse, ma cerchiamo la condivisione su alcuni temi importanti per Verbania che erano in entrambi i programmi”. Albertella, in sintesi, vuole proporre un “patto” di governo, ciascuno nei propri ruoli, su temi condivisi. Marchionini, che oggi ha partecipato a Roma all’assemblea di Confartigianato, ribatte: “Ascolterò quello che ha da proporre e poi mi confronterò con la maggioranza”, anche se specifica: “La nostra proposta è chiara, un conto è presiedere il consiglio, un altro è fare un’azione di governo”.

Dopo la presentazione della giunta arrivano le prime reazioni politiche. La Lega attacca: “Sconfessato il lavoro di cinque anni della precedente giunta comunale. In quella nuova, infatti, soltanto un assessore è stato confermato, mentre tutti gli altri nomi ufficializzati in queste ore, sono nuovi Il partito democratico, questo di fatto è quanto è oggi sotto gli occhi di tutti i cittadini, ha messo nell’angolo la Marchionini, prendendosi 5 assessori su 7”.

E intanto, dato che cinque eletti del Pd sono diventati assessori, subentrano in consiglio: Silvia Arzeni, Marco Tartari, Roberto Gentina, Alida Goffredi, Federico Minioni.

 

M.e.g.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa