logo1

Chiude Linate, traffico spostato a Malpensa

aereo

Si prevede un aumento del traffico aereo del 40%. Preoccupazioni dal Covest e ambientalisti

Manca poco più di un mese al trasloco del traffico aereo da Linate a Malpensa. Lo scalo varesino vedrà un aumento del 40 % del traffico passeggeri e di conseguenza aereo. Le preoccupazioni che si riversano sul territorio al di qua del Ticino sono molteplici. La prima, sollevata dagli ambientalisti e dal Covest, è quella dell’analogo aumento per tre mesi, durata dei lavori al Forlanini, dell’inquinamento ambientale. Non va sottovalutato un altro aspetto messo in evidenza in questi giorni ed è quello dell’incremento del traffico veicolare da e per il grande aeroporto, si calcola che il movimento di vetture sarà più o meno alla pari dell’aumento dei voli. Più veicoli sulle strade comportano inevitabilmente anche un incremento dell’inquinamento dei gas di scarico delle auto. Vediamo i dettagli: Linate chiude il 27 luglio alle 7 del mattino per riaprire dopo tre mesi di lavoro il 27 ottobre alle 6 in punto. I lavori interesseranno principalmente la riasfaltatura delle piste, il riammodernamento dello smistamento bagagli, alla bonifica delle aree adiacenti l’aeroporto e la demolizione di stabili non utilizzati. A Malpensa in previsione dell’aumento dei volumi di traffico sono in corso l’apertura di 26 nuovi banchi cek-in, l’adeguamento del sistema bagagli, le migliorie all’area Shengen, la riqualifica delle vie di rullaggio e l’incremento di 8 pre varchi di sicurezza. Tra gennaio e maggio i passeggeri che hanno utilizzato il grande hub varesino sono stati 9.998 mila, a Linate 3 milioni 469 mila. A Malpensa in questi tre mesi saranno trasferite 700 unità e 300 mezzi speciali come bus interpista, trattori elettrici e scale passeggeri dal Forlanini. Per fare ciò saranno impiegati 45 autoarticolati per trasporti eccezionali. La medaglia per il Novarese ha però un risvolto positivo che non va trascurato. L’aumento di voli a Malpensa porterà negli alberghi e nelle strutture ricettive passeggeri e personale di volo delle compagnie aeree. Questo sarà un dato verificabile nei numeri solo dopo l’effettivo trasloco dei voli. Va considerato che il tutto si verifica nel periodo estivo, quando le masse dei passeggeri sono in movimento per i flussi turistici.

 

Franco Filipetto

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa