logo1

Spara con pistola ad aria compressa al vicino

Litiga con un vicino per il pitbull e gli spara con una pistola ad aria compressa. Arrestato ventinovenne verbanese 

cc

Litiga con un vicino per il pitbull e gli spara con una pistola ad aria compressa. E’ stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile D.Z., verbanese di 29 anni, già noto alle forze dell’ordine. Il fatto è avvenuto in via Muller a Intra, nel cortile di una casa. Il diverbio sarebbe nato perché il vicino avrebbe protestato per la presenza del pitbull, temendo per ill proprio cane di piccola taglia. Il ventinovenne, per tutta risposta, ha preso una pistola ad aria compressa e ha sparato. Quattro pallini hanno raggiunto la vittima, che ha riportato ferite tra il petto, l’avambraccio e la spalla sinistri. Subito sul posto sono arrivati i militari. Il ventinovenne alla vista dei Carabinieri ha iniziato a proferire minacce nei confronti del ferito, con frasi come “io lo ammazzo, gli stacco la testa” e altre. La vittima è stata medicata al Dea del Castelli: per lui fortunatamente lesioni non gravi, giudicate guaribili in 8 giorni. Il ventinovenne dopo una notte in camera di sicurezza è comparso questa mattina in Tribunale. Doveva rispondere delle lesioni aggravate dall’uso di un’arma non regolarmente detenuta e delle minacce. Davanti al giudice ha patteggiato con la pm Anna Maria Rossi una pena di sei mesi, senza sospensione, con l’obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria. 

Maria Elisa Gualandris 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa