logo1

Preioni fuori dalla giunta regionale

Per il leghista possibile incarico politico e lui spiega : “ Saprò gestire il successo elettorale "

preioni

 

Pronta la giunta del presidente Alberto Cirio, ma all’appello manca il Vco. Le deleghe sono state così distribuite: alla Sanità Luigi Genesio Icardi, Infrastrutture a Marco Gabusi, Urbanistica e Montagna a Fabio Carosso, Istruzione e lavoro a Elena Chiorino, Ambiente, innovazione e ricerca al novarese Matteo Marnati, l’Agricoltura a Marco Protopapa, Welfare, Famiglia e Bambini a Chiara Caucino, Commercio Turismo e Cultura a Vittoria Poggio, Bilancio ad Andrea Tronzano, Rapporti con il consiglio a Roberto Rosso, Sport, Giovani e Polizia locale a Fabrizio Ricca. Ad Alberto Preioni, eletto nel Vco sia nel proporzionale che nel listino del presidente, probabilmente toccherà il ruolo di capogruppo della Lega in consiglio. 

Enrico Borghi, deputato del Pd, lancia la provocazione su Facebook: “Nuova giunta regionale: Vco escluso, grazie Lega”.

Preioni, da noi interpellato, replica: “Per l’ufficialità ci vuole ancora qualche giorno, ma sono sicuro che il Vco avrà un ruolo molto importante in Regione, forte dei consensi della Lega e miei personali. Un ruolo che servirà a me per portare a casa i risultati che servono al territorio, che ho per presenti: canoni idrici, sanità, tutto ciò che si è detto”. E conclude: “Non preoccupatevi che saprò gestire benissimo il consenso ottenuto per avere un ruolo che garantisca il Vco”. 

Nel dibattito, su Facebook, interviene anche il senatore leghista Enrico Montani: “State sereni!!! In politica non contano solo le poltrone, ma anche i risultati per il territorio”. 

Maria Elisa Gualandris 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa