logo1

Mercatone Uno dichiarato fallito

mercatone uno1

A rischio i lavoratori dei negozi di Gravellona, Crevola e Varallo Pombia. Il 30 maggio un tavolo a Mise

Shernon Holding, la società che gestiva i punti vendita di Mercatone Uno, è stata dichiarata fallita. La comunicazione ufficiale è arrivata dopo le 23 di venerdì sera via Facebook denuncia il sindacato. Non una doccia fredda, i problemi erano risaputi ma una situazione che lascia comunque l’amaro in bocca ai 1860 dipendenti del gruppo. A livello locale la difficile situazione era già stata denunciata da lavoratori e organizzazioni sindacali nel mese di aprile. Nel Vco due nei negozi del gruppo , Crevoladossola e Gravellona, sono occupate 60 persone. Oggi, entrambe le strutture commerciali sono rimaste chiuse. I lavoratori si sono presentati puntuali all’orario di apertura senza poter accedere al posto di lavoro. Dopo un primo momento di smarrimento e qualche telefonata lavoratori e loro rappresentanti hanno concordato di incontrarsi nella mattinata di lunedì. L’assemblea si preannuncia infuocata. A 8 mesi dalla fine della prima amministrazione straordinaria, potrebbe aprirsene un’altra. Questa volta però la situazione appare più complessa.

Il momento è difficile per i lavoratori, per i fornitori e i clienti che magari hanno già pagato merce non disponibile.

A livello generale sono oltre 500 le aziende fornitrici coinvolte dalla vicenda della Mercatone Uno, che vantano crediti non riscossi per circa 250 milioni di euro. Di fronte alla sentenza di fallimento, l'Associazione Fornitori Mercatone Uno ha emesso un comunicato nel quale si legge : " attendiamo il percorso giuridico che si evolverà, soprattutto per capire le conseguenze tra questo fallimento e il procedimento di amministrazione straordinaria del Gruppo Mercatone, al fine di tutelare i crediti dei propri associati e i livelli occupazionali". Il 30 maggio al Mise era già stato chiesto e convocato da tempo, un tavolo di confronto.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Ultime news

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa