logo1

Piscina Carciano, minoranza Stresa all'attacco della giunta

Si preannuncia un'altra stagione difficile per la piscina comunale. In corso trattative Comune - gestori

stresa00 comune

 

Continuano i problemi alla piscina comunale di Stresa. La stagione turistica sta entrando nel vivo, eppure la struttura è chiusa e si presenta in uno stato di degrado. Nell’ultimo consiglio comunale il gruppo di minoranza di “Progetto comune” ha presentato un’interpellanza sull’argomento. “Era il 30 aprile 2018 quando il consiglio comunale approvò una mozione avente come oggetto la rescissione del contratto di locazione dell’immobile, ma a distanza di oltre un anno il lido versa ancora in condizioni di abbandono” hanno sottolineato i consiglieri. “Progetto comune” è andato ulteriormente all’attacco. “La nostra lungimirante amministrazione comunale dovrà pagare oltre 14mila euro al mese per dieci mesi a causa di una delibera del 2015, votata dalla sola maggioranza, che vede il comune farsi garante di fronte ad un mutuo contratto con una banca dai gestori, che già allora erano morosi” hanno rimarcato. Di fronte alla richiesta di chiarimenti il sindaco di Stresa ha replicato. “La questione si sta lentamente risolvendo – ha detto –. Il comune si sta incontrando con i gestori. Prima di poter pensare ad un possibile riutilizzo delle piscine e del lido dovremo risolvere il problema”. Nel corso dell’assemblea è stato approvato anche il rendiconto finanziario dell’anno 2018. L’ente si trova in un buono stato di salute. Avanzo di amministrazione di poco inferiore ai 3 milioni di euro. “Avremo un’ampia parte destinata agli investimenti” ha annunciato il primo cittadino.

 

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa