logo1

A Omegna una tappa del Gelato Festival Challenge

Due i vincitori: “Zibibbo e ficassina” di Alessandro Boglio della gelateria La 500 di Trecate (NO) e “Torta di mele” di Raffaella Magistris e Loris Cosentino della gelateria bar Maggiore di Verbania

 
 
 
 
omegna festival gelatoGelato Festival Challenge a Omegna: si sono sfidati a colpi di dolcezza 14 gelatieri delle province di Verbania, Novara e Vercelli. Hanno vinto ex aequo “Zibibbo e ficassina” di Alessandro Boglio della gelateria La 500 di Trecate (NO), un sofisticato gelato alla crema con aggiunta di Zibibbo, variegato con ficassina – un tipico biscotto dell’Ossola – sbriciolata, e “Torta di mele” di Raffaella Magistris e Loris Cosentino della gelateria bar Maggiore di Verbania, un gelato che ripropone il classico dolce realizzato con mele Andy caramellate e flambate con brandy, variegato con crosta di torta di mele e aggiunta di composta di mele in superficie. Vista l’altissima qualità delle proposte, la giuria ha deciso di assegnare una menzione speciale a “Bonet” di Daniele Ghelma e Rosita Cruppi della gelateria Frigidarium di Varallo Sesia (VC), una trasposizione del classico dolce al cioccolato piemontese. In qualità di menzione speciale, questo gusto può sperare in un ripescaggio. 
 I due gusti vincitori accedono alla prima semifinale italiana, in programma l’11 e 12 marzo a Bologna, e proseguono il percorso di selezione dei migliori gelatieri italiani che parteciperanno alla finale mondiale di Gelato Festival World Masters in programma nel 2021.
La tappa omegnese della competizione si è tenuta nella sede di Borgotti. 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa