logo1

Studenti scuole superiori scrivono ai parlamentari del Vco

 verbania ferrini

 Denunciano scuole non sicure e all'indirizzo di Roma denunciano mancati trasferimenti statali alla Provincia del Vco

Lettera dei rappresentati degli Istituti superiori del Vco ai parlamentari locali Borghi, Cristina, Gusmeroli e Montani. Una lettera con la quale si chiede loro di allargare anche agli studenti, il già richiesto tavolo di confronto con imprenditori/creditori della Provincia del Vco. " Vogliamo si trovi una rapida soluzione – scrivono – alle numerose criticità che minano il diritto allo studio di oltre 7.200 studenti del Vco, ospitati in 9 scuole. ". La missiva firmata dai rappresentati di licei Gobetti e Cavalieri e degli Istituti Ferrini, MarconGallettiEinaudi, Maggia, Dalla ChiesaSpinelli e Fobelli è stata inviata il 15 gennaio ed ha già ricevuto risposta. Tutti i parlamentari si sono detti disponibili al cofronto. Ma cosa vorrebbero i ragazzi ? " Aule, laboratori, palestre e spogliatoi a norma e funzionati. " La mancanza di risorse sul bilancio provinciale costringe studenti, docenti e personale Ata a frequentare ambienti non sicuri, mancano scale antiincendio, porte di sicurezza, ci sono infiltrazoni di acqua oltre a guasti all'impianto termico ". La lettera si compone di non molte righe, poco meno di una pagina con la quale si richiama i parlamentari al fatto che l'istruzione superiore è funzione fondamentale dello Stato che ha poi delegato la Provincia. Sottolineano come la mancanza di trasferimenti statali sia la causa della penuria di fondi provinciali .

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa