logo1

Hydrochem, incontro domani pomeriggio in Prefettura

In programma una giornata di sciopero e un presidio davanti i cancelli di Villa Taranto

hydrochem

 

Otto ore di sciopero e presidio fuori dai cancelli di Villa Taranto. Si presentano così i dipendenti di Hydrochem, all’appuntamento di giovedì pomeriggio in Prefettura. Un incontro chiesto dalle organizzazioni sindacali prima di Natale, per fare luce sul futuro della fabbrica pievese. Al tavolo prefettizio, oltre all’inquilino dell’Ufficio territoriale del Governo, ai rappresentanti dei lavoratori e al mondo politico locale con il sottosegretario del Ministero dello sviluppo economico Davide Crippa,  ci sarà l’azienda. Proprio da quanto comunicheranno i vertici del colosso chimico dipenderà il futuro dei 104 lavoratori. Al tavolo prefettizio ci saranno, così come era stato chiesto nelle scorse settimane, i dirigenti tedeschi del gruppo di cui Hydrochem fa parte. Con loro ci saranno anche i vertici locali. Il momento è cruciale. L’incontro dovrà fare luce sull’annunciato e mai concretizzato ingresso del socio che si sarebbe dovuto far carico dell’investimento per la creazione del nuovo impianto di celle a membrana. Lavoratori e loro rappresentanti hanno già preannunciato che l’unica risposta che intendono accettare è quella  della messa in marcia del nuovo impianto. “ Ulteriori rimandi e mancanza di trasparenza – dicono alla vigilia – non saranno più tollerate “.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa