logo1

Stresa, "Progetto comune abbandona il consiglio "

I consiglieri hanno scritto al Prefetto e hanno annunciato che non parteciperanno ai lavori per la mancata osservanza del regolamento

stresa cons com

 

Il gruppo di “Progetto Comune” scrive al prefetto e non partecipa al consiglio comunale. È successo nella seduta di mercoledì a Stresa. I consiglieri Marcella Severino, Alessandro Bertolino e Stefania Sala hanno letto un documento ad inizio assemblea, poi si sono alzati e non hanno preso parte ai lavori. Il motivo? “La limitazione all’espletamento delle funzioni di consigliere comunale”. I tre hanno denunciato “la mancata osservanza di leggi e regolamenti da parte del sindaco e della maggioranza” e hanno fatto riferimenti alla normativa relativa l’accesso agli atti ed il rispetto del regolamento del consiglio comunale per l’inserimento all’ordine del giorno di interpellanze e mozioni presentate dal loro gruppo. “Al consigliere comunale le vigenti disposizioni riconoscono ampio diritto di accesso ed informazione – ha chiosato Severino –, ma troppo spesso le nostre richieste, regolarmente formalizzate e protocollate giacciono per mesi nei cassetti degli uffici, ben oltre i 30 giorni previsti”. E ancora: “Più volte nostre interpellanze e mozioni non sono state inserite all’ordine del giorno del consiglio comunale, in alcuni casi inserite solo dopo nostre rimostranze”. E Severino ha aggiunto: “L’ultimo esempio negativo arriva proprio in prossimità di questo consiglio. L’8 novembre abbiamo depositato un’interpellanza, l’assemblea odierna è stata convocata in data 22 novembre ma dobbiamo constatare che ancora una volta i regolamenti vengono disattesi e la nostre interpellanza non è stata posta in discussione”. E per concludere “Progetto Comune” ha richiesto “al signor prefetto di intervenire a tutela della trasparenza e dei diritti dei consiglieri nell’espletamento del mandato”. Poche le parole di replica del sindaco Giuseppe Bottini. “Prendiamo atto delle rimostranze – ha detto –. Il comune di Stresa non fa una bella figura”. Dopo l’uscita dall’aula di “Progetto Comune”, la seduta si è svolta regolarmente con l’approvazione, tra gli altri, del documento unico di programmazione 2019-2021.

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa