logo1

Ultimo giorno ieri per il Locarno Festival

Con Mirko Zullo le proiezioni della giornata conclusiva e i premi assegnati sulle rive del Lago Maggiore

 
 
 
locarno reel
 
 
Ultimo giorno, ieri, per il Locarno Festival, ed ecco l'epilogo del diario di Mirko Zullo dal festival del cinema:
 
 
Ci siamo!
Ebbene sì, pochissime ultime ore ci hanno diviso dagli Awards classe 2018 in Piazza Grande.
Durante la giornata, ultime proiezioni delle varie sezioni, tra le quali – per la sezione Concorso Internazionale – citerei “Gangbyun Hotel” (“Hotel by the river”), per la regia di Hong Sang Soo (2018), regista che ha all'attivo ben oltre venti regie. Questa pellicola sudcoreana risulta decisamente introspettiva e dal mood quasi etereo, dove ogni giorno sembra ripetersi e dove gli ospiti di questo hotel sembrano quasi ritrovarsi e osservarsi senza apparenti motivi…
E allora lasciamo che tramonti il sole e spostiamoci in Piazza Grande per la cerimonia conclusiva e per un doveroso saluto a Carlo Chatrian, direttore artistico in uscita e che andrà a dirigere la parte artistica della Berlinale.
Vediamo dunque i premi principali assegnati, l'elenco completo è a disposizione sul sito ufficiale del Locarno Festival.
 
Concorso internazionale Pardo d’oro 
A LAND IMAGINED di YEO Siew Hua, Singapore / Francia / Paesi Bassi 
Premio speciale della giuria 
M di Yolande Zauberman, Francia 
Pardo per la miglior regia 
TARDE PARA MORIR JOVEN di Dominga Sotomayor, Cile / Brasile / Argentina / Paesi Bassi / Qatar 
Pardo per la miglior interpretazione femminile: Andra Guți per ALICE T. di Radu Muntean, Romania / Francia / Svezia 
Pardo per la miglior interpretazione maschile: KI Joobong per GANGBYUN HOTEL (Hotel by the River) di HONG Sangsoo, Corea del Sud 
Menzione speciale: RAY & LIZ di Richard Billingham, Regno Unito 
 
Concorso Cineasti del presente 
Pardo d’oro Cineasti del presente 
CHAOS di Sara Fattahi, Austria / Siria / Libano / Qatar 
Premio per il miglior regista emergente – Città e Regione di Locarno DEAD HORSE NEBULA di Tarık Aktaş, Turchia 
Premio speciale della giuria Ciné+ Cineasti del presente 
CLOSING TIME di Nicole Vögele, Svizzera / Germania 
Menzioni speciali
FAUSTO di Andrea Bussmann, Messico / Canada
Rose, personaggio di L’ÉPOQUE di Matthieu Bareyre, Francia 
 
Swatch First Feature Award (Premio per la migliore opera prima) 
ALLES IST GUT di Eva Trobisch, Germania 
 
Concorso internazionale 
Pardino d’oro per il miglior cortometraggio internazionale – Premio SRG SSR 
D’UN CHÂTEAU L’AUTRE di Emmanuel Marre, Belgio / Francia 
 
Pardino d’oro per il miglior cortometraggio svizzero – Premio Swiss Life 
LOS QUE DESEAN di Elena López Riera, Svizzera / Spagna (Locarno Short Film Nominee For The European Film Awards 2018) 
 
Prix du Public UBS
BLACKKKLANSMAN di Spike Lee, Stati Uniti 
 
Variety Piazza Grande Award
LE VENT TOURNE di Bettina Oberli, Svizzera / Francia 
 
Come ogni cerimonia che si rispetti, a seguire festa aperta a tutti a La Rotonda.
Questo, dunque, quanto successo. Ci ritroveremo ancora una volta domani, per fare il punto complessivo su questa 71esima edizione che ci ha regalato cinema e magia, sì perché qui a Locarno basta uno schiocco di dita, ed è subito cinema. - Mirko Zullo
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa