logo1

Spesa a domicilio da questo mese a Borgomezzavalle

L'obiettivo è duplice: fornire un servizio agli anziani e cercare di risollevare le sorti della locale cooperativa che si trova a Seppiana

borgomezzavalle cooperativa

 

Spesa a domicilio da questo mese a Borgomezzavalle, un'iniziativa sperimentale con un duplice obiettivo: dare un servizio agli anziani e risollevare le sorti della cooperativa del paese che si trova a Seppiana.

Il sindaco Alberto Preioni spiega che già in passato erano stati dati contributi da parte del Comune alla cooperativa La Seppianese, una presenza importante contro lo spopolamento della montagna, ancora più indispensabile dopo la fusione tra Seppiana e Viganella per servire entrambi i centri.

Alla cooperativa fanno capo sia il negozio di alimentari che il bar; quest'ultimo ha il suo giro d'affari, l'alimentari è invece in difficoltà: è aperto solo la mattina e il punto vendita andrebbe rinnovato. <Stiamo studiando soluzioni per tenerlo aperto e ampliarne gli orari, un negozio deve esserci in paese> afferma Preioni. Tra le ipotesi c'è quella della donazione al comune dello stabile che ospita gli esercizi commerciali da parte della società immobiliare attualmente proprietaria in modo che poi l'amministrazione possa intervenire per il rinnovo della struttura. Il negozio dovrebbe entrare a far parte di una nota catena di supermercati. In attesa di ulteriori sviluppi, con la spesa a domicilio (servizio che altri alimentari effettuano in altri comuni della valle) la speranza è quella di rimpinguare il giro d'affari de La Seppianese e nel contempo agevolare le persone, magari non automunite e residenti nelle tante frazioni del paese, nella loro quotidianità.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa