logo1

I 20 migranti hanno lasciato Villa Flavia a Miazzina

La comunicazione ufficiale arriva dalla Prefettura: scaduta la convenzione con la cooperativa Versoprobo
 
 
 
miazzina hotel luigia
 
 
Non sono più a Miazzina i venti migranti che erano stati accolti all’ex hotel Villa Luigia, oggi Villa Flavia.  La comunicazione ufficiale al sindaco Eugenio Viscardini è arrivata dalla Prefettura. La convenzione con la cooperativa Versoprobo è infatti scaduta, spiegano da Villa Taranto, e la stessa non ha rinnovato la disponibilità a utilizzare la struttura, che dispone di 21 posti.
Ciò non toglie, che il Comune abbia comunque avviato un contenzioso legale con la cooperativa che aveva affittato l’immobile, trasformandolo in una casa vacanze per anziani, alla Versoprobo. La questione riguarda il contratto di affitto e non problemi della struttura, che è perfettamente a norma.
Non sono emersi problemi nei 6 mesi di permanenza dei richiedenti asilo a Miazzina. Inizialmente il loro arrivo aveva creato preoccupazione nel piccolo paese che conta cinquecento abitanti ed è distante da Verbania, e con scarsi mezzi pubblici di collegamento.
 
di Maria Elisa Gualandris
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa